A Rieti gli U18 top per i tricolori. Che weekend!

09 Settembre 2020

Tutti i protagonisti di 3 giorni di gare al Guidobaldi: da Benedetti a Ulisse, da Bonanni a Bianchi. Ecco, tra i laziali in gara, chi può ambire alle medaglie

 

di Lorenzo Bufalino

Da venerdì a domenica allo stadio Raul Guidobaldi di Rieti, oltre 1300 atleti gara provenienti da tutta Italia, si giocano i 34 titoli messi in palio dalla rassegna tricolore riservata agli allievi, gli under18. Sarà la 55esima edizione in totale e l’ottava allo stadio Raul Guidobaldi, stadio che ha festeggiato 60 anni e che doveva essere quest’anno tappa fondamentale per la categoria con gli Europei under 18 da svolgere proprio nel capoluogo reatino. Ci saranno l’anno prossimo. Intanto questi Tricolori saranno l’edizione della ripresa per l’atletica e il movimento giovanile, come ha detto anche il DT delle nazionali giovanili Antonio Andreozzi: “Questa è l’edizione della ripresa. Di solito l’entusiasmo non manca nelle categorie giovanili, però stavolta se possibile ce ne sarà ancora di più, con tanta voglia di ricominciare, e i primi risultati della stagione hanno dimostrato il valore e lo spirito dei ragazzi. Con loro vogliamo guardare avanti”. CLICCA QUI - TUTTI GLI ISCRITTI DI RIETI 2020

LE CARTE DA MEDAGLIA — Nei campionati allievi di Agropoli dello scorso anno erano stati ben otto i titoli per gli atleti laziali, con molti di loro che saranno ancora in gara quest’anno a Rieti. Partendo dal settore maschile c’è Federico Morseletto (Studentesca Milardi) che parte con i favori del pronostico nel salto triplo dove già lo scorso anno, al primo anno di categoria, aveva vinto. Due anni da allievo fantastici per il romano che cerca di chiudere in bellezza la categoria, proprio nello stadio della sua società.

E un po’ d’amarezza per aver saltato gli Europei “in casa”.

ULISSE E DENTATO SPRINT! - Nelle gare di corsa la carta su cui puntare per il Lazio sarà Angelo Ulisse (Fiamme Gialle Simoni) che partirà nella gara dei 100 metri con il miglior tempo tra gli iscritti (10.74). Occasione da non perdere per il velocista laziale nella pista che già due anni fa, ai campionati cadetti, lo aveva visto protagonista. Altro protagonista della categoria cadetti degli scorsi anni, è Damiano Dentato (Studentesca Milardi) che dopo i record tra gli under 16 punta ora al vertice nella categoria superiore tra gli ostacoli alti. Nel mezzofondo Mario Roani (ASD Intesatletica) prova a lottare per la medaglia negli 800 dove partirà con il terzo miglior accredito dell’anno (1:55.62).

MEDURI E I SUOI FRATELLI - Dalle pedane ottime possibilità di medaglia oltre che da Morseletto, anche nell’alto e nell’asta. Nell’alto Alessandro Meduri (ACSI Campidoglio Palatino) dopo il bronzo delle indoor, punta all’oro dove quest’anno ha ritoccato il record regionale a Formia a giugno con la misura di 2,09. Nell’asta sfida tra i laziali Giulio Basilotta (Fiamme Gialle Simoni) e Federico Bonanni (Studentesca Milardi) con quest’ultimo in palla nelle ultime uscite dove ha saltato al PB con 4,60.

GIOIA+CAPPIELLO E… - Nei lanci il migliore, e potrebbe essere anche sorpresa, è il classe 2004 Lorenzo Mattei (Studentesca Milardi) che nel martello parte in top 5 con il suo 58,82, come da finale può essere anche Gino Gioia (Fiamme Gialle Simoni).

Cerca l’accesso tra i primi 8 anche Alessio Cappiello (Fiamme Gialle Simoni) nel giavellotto.

BENEDETTI PER DECRETARSI REGINA — Tra le medaglie d’oro dello scorso anno presenti, c’è anche Benedetta Benedetti (Studentesca Milardi) che ad Agropoli riuscì in un grande bis nel getto del peso e nel lancio del disco. La ragazza, allenata da Mauro Leoni, sarà sicuramente tra le protagoniste in assoluto del fine settimana tricolore, dove la rossoblù vorrà decretarsi regina. Occhio soprattutto al peso dove nel weekend al Paolo Rosi ha lanciato fino a 17,20, nuovo primato regionale e 64 cm dal primato Italiano di Sydney Giampietro. Altra campionessa di Agropoli in gara è Luce Barbi (Studentesca Milardi) che nell’asta avrà vita difficile per la riconferma dell’oro, anche grazie alla presenza di due ottime atlete laziali: Linda Donna e Camilla Antoninpieri, entrambe della scuola delle Fiamme Gialle Simoni.

OCCHIO A BIANCHI E PANSINI - Nelle gare in pista Federica Pansini (Studentesca Milardi) va alla caccia di una medaglia importante. La romana svetta nelle classifiche sia nei 400 metri, dove ha vinto l’oro nelle indoor, sia negli 800 metri dove recentemente ha corso in 2:11.00. Solo all’ultimo si saprà su cosa punterà l’atleta del sodalizio reatino, la certezza è la combattività della ragazza. Sempre negli 800 tra le favorite l’altra laziale Flavia Bianchi (Atletica Roma Acquacetosa) che alle indoor invece aveva vinto lei l’oro. Nei 400 possibile carta da finale è Francesca Farina (Studentesca Milardi), come sono alla ricerca della finale nei 400 ostacoli anche le sue compagne di squadra, Rebecca Ragni e Laura Beccarini.

DIRETTA STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle tre giornate di gare, da venerdì 11 a domenica 13 settembre, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

 

File allegati:
- PROGRAMMA
- RISULTATI/ISCRITTI
- NEWS

Angelo Ulisse (Fiamme Gialle Simoni) | Foto De Marco/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate