Cds Allievi 1° round, Studentesca avanti

13 Maggio 2018

Due minimi per gli Europei di Gyor: Benati si migliora nei 200 con 21.62, Pavoni sale a 2,03 nell'alto nei Cds di Rieti


 

Due minimi europei per Gyor (Benati e Pavoni), Gherardi, Caldarini, Franceschini e Ottoveggio completano le doppiette di successi individuali. Grande domenica di atletica a Rieti per la prima prova regionale dei Societari Allievi: in testa alle due classifiche la Studentesca Milardi che si prepara alla finale di San Donato Milanese.

TUTTI I RISULTATI DELLA SECONDA GIORNATA ALLIEVI-ALLIEVE

LA CLASSIFICA MASCHILE

LA CLASSIFICA FEMMINILE

UOMINI - Gyor, ci siete! Ieri Chiara Gherardi nei 100, oggi Lorenzo Benati e Francesco Pavoni su 200 e alto. Personale per entrambi e pass per gli Europei Allievi (già al primo anno di categoria) che si terranno in Ungheria dal 5 all’8 luglio. Benati accende i motori anche nella distanza più corta dopo il sensazionale 47.08 di Modena nei 400. L’allievo dell’Atl. Roma Acquacetosa allenato da papà Mario trova condizioni ideali e ritocca il suo pb fino a 21.62 (-0.5). Benati guida anche la staffetta 4x400 al successo: gli altri frazionisti sono Luca Battistoni, Luca Mastrangeli e Yared Gavrila (3:24.67). Pavoni (Esercito Sport&Giovani) sposta il suo limite di un centimetro, quanto basta per assicurarsi Gyor: 2,03 per il campione italiano Cadetti di Cles 2017 che prova anche tre tentativi a 2,05. La classica gara in solitario per Francesco Guerra (Rcf Roma Sud): sui 3000 si limita a 8:47.06. Abdelaziz Moussaoui (Studentesca Milardi) timbra il primo sub-2 minuti negli 800 (1:59.61), Alessandro Galli (Esercito Sport&Giovani) debutta sui 400hs in 58.47, il lungo è di Tommaso Franceschini (Studentesca Milardi, 6,29) dopo la vittoria di ieri nell'asta, nel martello comanda Damiano Ferrari (Atl. Futura Roma) con 53,13.

VIDEO - IL 21.62 DI LORENZO BENATI SUI 200 A RIETI

DONNE - Il minimo europeo si avvicina anche per Matilde Biella nei 400hs e Livia Caldarini negli 800. La 16enne dell’Acsi Italia Atletica scende a 1:03.12 nel giro di pista con barriere e lancia la sfida all’1:02.00 richiesto dalla Fidal. La portacolori della Studentesca Milardi, invece, dopo il successo di sabato sui 1500 è convincente anche negli 800 alla prima uscita outdoor (2:12.45) e poi in un'ultima frazione spinge al trionfo la 4x400 del club rossoblù (in 4:02.06) con Alice Ambrosi, Alexandra La Lerre, Lavinia Germano). Doppietta sabato-domenica anche per Chiara Gherardi (Studentesca Milardi) che primeggia nei 200 in 24.22 (+1.7). Alessia Cappabianca (Esercito Sport&Giovani) si concentra di nuovo sui 100 dopo il secondo posto di ieri e non va lontana dall’11.91 di ventiquattro ore prima: oggi 11.95 (+1.1) nella gara extra vinta da Anna Bongiorni in 11.58 con il secondo posto di Chiara Gala (11.84). Sui 3000 bella affermazione per Lucrazia Adamo (Studentesca Milardi, 10:30.57). Pedane: nel disco il lancio più lontano è quello di Sabrina Ghannay (32,64) della Studentesca, asta 3,40 per Giulia Colaceci (Fiamme Gialle Simoni), doppietta dell'altra gialloverde Federica Ottoveggio (5,65 nel lungo) che si ripete dopo il sigillo di ieri nel triplo.

naz.orl.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate