Aniballi in extremis, brinda Bianchetti!

08 Settembre 2018

Titoli italiani per i lanciatori reatini nel disco e nel peso agli Assoluti di Pescara. Campioni i quattrocentisti Re e Lukudo. Sinno secondo nell'asta, Trgovcevic terzo nei 110hs


 

Quattro titoli italiani per il Lazio in una bellissima seconda giornata dei Campionati Italiani Assoluti di Pescara. Valentina Aniballi (disco), Sebastiano Bianchetti (peso) e i quattrocentisti Davide Re e Raphaela Lukudo fanno volare l’atletica della nostra regione allo stadio Adriatico. Ai titoli individuai va aggiunto anche il successo a squadra di Maria Enrica Spacca, Giulia Latini e Anna Bongiorni con la staffetta 4x100 dei Carabinieri. Domani la terza e ultima giornata con tante altre carte da giocare. 

ANIBALLI CHE CUORE - All’ultimo lancio. All’ultimo respiro. Valentina Aniballi (Esercito) conquista il suo quinto titolo italiano assoluto e torna a vincere un tricolore all’aperto dopo un’astinenza durata quattro anni. La 34enne reatina dell’Esercito (56,80) scalza dal gradino più alto la compagna di allenamento Stefania Strumillo (Atletica 2005) che comandava con 56,62 e che chiuderà al secondo posto. Sesta la portacolori della Romatletica Footworks Valentina D’Urzo (49,02).

BIANCHETTI TRIS - Terza vittoria consecutiva per Sebastiano Bianchetti (Fiamme Oro). Il lanciatore di Contigliano (Rieti) si aggiudica il titolo nel peso con 19,39, approfittando anche del 19,28 del fiorentino Leonardo Fabbri che partiva da favorito. Per 

QUATTROCENTO MADE IN LAZIO - I 400 metri incoronano, invece, una Raphaela Lukudo (Esercito) sempre più sicura dei propri mezzi e che coglie l'occasione del suo finale di stagione per migliorarsi a 52.38, con il terzo posto di Maria Benedicta Chigbolu (Esercito) in 52.86. Al maschile Davide Re (Fiamme Gialle) non smentisce il pronostico: a Pescara oggi è l'unico atleta sotto i 46 secondi (45.92).

GLI ALTRI - Alessandro Sinno (Aeronautica) è secondo con 5,40 nell’asta, vinta dal fiorentino Claudio Stecchi (5,50). Bel 14”03 e terzo posto tricolore per Luca Trgovcevic (Studentesca Milardi) che conferma la posizione già ottenuta ad Ancona nella stagione indoor. Sulla sua scia è quarto il compagno di team Simone Poccia (14.27). Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) è quarta negli 800 e sale al quinto posto delle liste alltime juniores degli 800 con un progresso di 35 centesimi sul PB (oggi 2:04.28). Quarti posti anche per Giulia Latini (Carabinieri) nei 100hs (13.51) a un centesimo dal personale, Giovanni Bellini (Studentesca Milardi) nel giavellotto (70,40), Cecilia Desideri (Studentesca Milardi) nel martello con il personale di 58,23. Quinto Gabriele Chilà (Studentesca Milardi) nel lungo con 7,39 e Jessica Paoletta (Esercito) nei 100 con 11.81 (-0.3)

 

RISULTATI - IL PROGRAMMA - I CAMPIONI 2017



Condividi con
Seguici su: