Athletics, brinda Castel Gandolfo-Albano

11 Giugno 2018

Vittoria finale a Ciampino nel trofeo riservato a Esordienti e Ragazzi. Ad Maiora Frascati e Atletica Pomezia conquistano le altre due classifiche


 

Allo stadio comunale di Ciampino si è concluso il Campionato Estivo Athletics con le finali dell’ultima prova in programma riservata alle categorie Esordienti e Ragazzi. Il campionato per società era così suddiviso: TROFEO ATHLETICS (1^ Divisione) vittoria per la Libertas Castel Gandolfo-Albano (40 punti), seconda l’Atletica Cecchina Al.Pa. (26) e terza l’Atletica Frascati (22); SUPERCOPPA ATHLETICS (2^ Divisione) prima l’AD Maiora Frascati (40 punti), seconda l’Atletica Neptunia (28), terza l’Olimpia Atl. Nettuno (14); COPPA ATHLETICS (3^ Divisione) prima l’Atletica Pomezia (32 punti), seconda Lyceum Roma XIII (19) e terza l’Atletica Latina 80 (17). Quasi 400 atleti si sono cimentati nelle ultime prove che consentivano di accumulare dei punti per le classifiche di società, contemporaneamente per la classifica individuale molto sentita a Roma Sud. Gare di rilievo non sono mancate, come nel mezzofondo e nell’alto femminile con vari personali.

I RISULTATI DI CIAMPINO 

CORSE – Eso “B”: nella velocità dei 50 piani, ci sono volute ben 14 serie per decretare il pieno successo di Valerio Fabi (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano) con l’ottimo tempo di 8.29. La compagna di società Caterina Gentili spunta per un soffio la vittoria in 8.46. Eso. “A”, anche qui stesse serie degli Eso. “B” e solo un centesimo divide i tre atleti in sequenza: vince Aurelio Panella (AD Maiora Frascati) in 7.83 seguito da Nicolò Fattorossi (Atl. Frascati) e Diego Mancini (Lyceum Roma XIII). Al femminile pari merito per Greta Tosti (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano) e Giada Schillaci (Atl. Pomezia), il crono è di 8.16. Nel mezzofondo gli Eso. “C”, si sono cimentati nei 400, dove è stata netta la superiorità di Davide Turcanu (Lib. Atl. San Cesareo) in 1.26.42, mentre Giulia Gai (Atl. Neptunia) in 1.25.83, nel giro di pista ha prevalso di soli 6 centesimi sulla coriacea Isabel Barretta (Runner’s Accademy). Per quanto riguarda la categoria Ragazzi, nei 150 domina Leonardo Tosti (Atl. Frascati) in 20.62, per le donne è Alice Calvaruso (Atl. Cecchina Al.Pa.) in 20.40. Sui 60 ostacoli, meritata vittoria di Lorenzo Chicca (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano) in 9.69. Combattuta fino alla fine quella della compagna di squadra Cecilia Plini, all’arrivo in 10 secondi netti. Nel mezzofondo, senza problemi Daniel Battaglia (Runners Ciampino) che fa ampiamente sua la gara dei 1000 con il tempo di 3.09.11. Tutta in casa dell’Atletica Frascati la sfida vincente della più giovane Ginevra Di Mugno con il personale di 3.15.56 e quello di Gloria Kabangu 3.19.16. 

SALTI – Eso “A”: nell’alto, Andrea Mattiello (Lib Atl. Castelgandolfo-Albano), con la misura di 1,21 fa sua la gara, come la talentuosa compagna di squadra Sofia Iacoangeli, che sfodera un salto di ben 1,32 (8 centimetri di personale). Nel lungo fa sua la gara con un salto di 4,27 Diego Mancini (Lyceum Roma XIII). Un solo centimetro dà la vittoria a Elisa De Nicola (Atl. Cecchina Al.Pa.) con 4,12. Nel lungo Ragazzi, Sofian Safraoui (Atl. Velletri) si aggiudica meritatamente il primo posto con 4,68. Dopo i 150, Alice Calvaruso (Atl. Cecchina Al.Pa.) fa suo anche il primo posto del lungo con 4,49. 

LANCI – Nel vortex Eso. “C”, Leonardo Andreassi (Atl. Cecchina Al.Pa.) fa la differenza con un portentoso lancio di 23,42: è di 8 metri il divario con il secondo e non è da meno la compagna di squadra Kia Lucchini, 5 metri il vantaggio per assicurarsi il podio con 16,69. Eso. “B” sullo stessa livello dei precedenti: Marco Delli Castelli (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano) è primo con 29,68. Chiara Andreassi (Atl. Cecchina Al.Pa.) vince con la misura di 18,61. Passiamo infine al peso degli Eso. “A”: vince Alessandro Placidi (Lib. Atl. San Cesareo) con un lancio di 7,70. È di 5,72 la misura vincente di Alessia Ricci (Lib. Atl. Castelgandolfo-Albano). Nella categoria dei Ragazzi, con la misura di 10,39 Lorenzo Chicca (Lib. Atl.Castelgandolfo-Albano), bissa il primo posto dei 60 ostacoli. Lo imita Rossella Paionni (Ludus Atl. Lib. Valm. Zag.) con un lancio di 9,07.

Moreno Saddi


Vivaci competizioni di mezzofondo a Ciampino (foto F. Di Paola)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate