Coiro subito forte: 54.48. Rosi, tutto il Day1

20 Giugno 2020

La portacolori delle Fiamme Azzurre vicina al PB. Bene anche Brugnoli, Manfredi, Tessitore, Fratili, Rossi. Martelli: "Orgoglioso di questa ripresa. Il mio grazie a tutti"

 

di Christian Diociaiuti

Bentornata atletica. Bentornato ‘Paolo Rosi’. C’è Roma e l’impianto di via dei Campi Sportivi nel quadro della ripresa nazionale della fase agonistica. Va in archivio la prima di due giornate della manifestazione voluta dal Comitato Regionale FIDAL. Si riprende domani, sempre nel rispetto delle regole anti-covid soprattutto in tema di accessi e uscita dal campo, ma anche di corsie alternate.

Il pezzo forte del pomeriggio romano è stato certamente il 400 di Eloisa Coiro, la campionessa italiana assoluta degli 800 e vicecampionessa dei 400 indoor che al debutto stagionale corre il giro di pista in 54.48 nella prima serie e va vicinissima al personale di 54.40. Un’ottima ripresa per l’atleta delle Fiamme Azzurre allenata da Emilio De Bonis.

VIDEO | LA GARA DI ELOISA COIRO (Video Atletica Roma Acquacetosa)

Nei 100 al femminile s’impone la 2004 delle Fiamme Gialle, Aurora Brugnoli: 12.35 (+0.5) che vale anche come nuovo personale (aggiornato il 12.61, +0.4, dello scorso anno). Un centesimo sotto, 12.36 (+0.5), la promessa Alessia Tirnetta (Studentesca Milardi). Sempre in chiave femminile, nei 100hs unica partecipante l’allieva Alexis Valentin Lambert (Roma Acquacetosa) che chiude la gara in 16.37. Per chiudere il settore delle corse, ma al maschile, bella la sfida a distanza tra Thomas Manfredi (ACSI Campidoglio Palatino) e Alessio Pieragostini (Atletica Vetralla) risolta a favore del primo per un centesimo. I due si contendono lo scettro della gara a distanza di una batteria: Manfredi fa 10.95 (-1.4) nella prima, Pieragostini 10.96 (-0.4) nella seconda. Per quest’ultimo PB (migliorato l’11.07, +1.1, di Campi Bisenzio del 2019).

Capitolo salti. Nel triplo maschile Federico Fratili (Studentesca Rieti) ha la meglio su Leonardo Garosi (Fiamme Gialle Simoni): 13,26 contro 13,19 nella sfida tra allievi. Per Fratili nuovo personale migliorato di un centimetro rispetto a quello stabilito due anni fa sempre nella Capitale. PB anche per Garosi. Nel salto in lungo femminile spettacolo con due serie in cui la migliore è Claudia Tessitore, della Formia Atletica Leggera, campionessa italiana cadette nel triplo. Per lei 5,50 (vento nullo), venti centimetri meglio della junior Chiara Rossi, 5,30 (+1.6).

Lanci. Nel peso Allievi Igor Finocchi (Fiamme Gialle Simoni) trova un 13,68 all’ultimo lancio; col peso da 7,60 Kg Luca Pistella (Atletica Vetralla) fa 9,15. Martello al femminile. Giulia Rossi (Fiamme Gialle Simoni) supera i 50 metri nella sfida allieve: 50,93 al quinto lancio, mezzo metro sotto quel 51,93 che da cadetta, lo scorso anno, ha lanciato per il PB e il record regionale di categoria. Tra le più grandi, col martello da 4 kg, Michela Teloni (ACSI Italia Atletica) lancia 40,42 alla sesta occasione.

Ad assistere all'evento del Rosi, il presidente di FIDAL Lazio, Fabio Martelli: “Orgoglioso di questa ripresa e del comportamento, in tutta sicurezza, di atleti e tecnici e tutti coloro che sono coinvolti nella manifestazione. Speriamo che quanto accade a Roma possa esser replicato in tutta Italia”.

VIDEO | PARLA IL PRESIDENTE MARTELLI

File allegati:
- RISULTATI
- PROGRAMMA E DISPOSITIVO
- LE ULTIME DAGLI ALTRI CAMPI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate