De Rosa record regionale! Super domenica al Rosi

12 Settembre 2021

Campionati regionali: nuovo primato laziale sugli 800 U18: un gran weekend per Davide De Rosa. In evidenza Furlani, Longobardi, Penzo, Sombodey, Di Filippo, Belloni, Cirillo, Calvaruso, Bianchi e Fascetti. I vincitori delle multiple U16

 

di Lorenzo Bufalino

Una domenica da ricordare per tanti quella del Paolo Rosi, dove nella seconda giornata del campionato regionale individuale allievi/e, sono volati via primati regionali e personali. Si prende la scena il mezzofondista Davide De Rosa che al primo anno di categoria, lui classe 2005, stampa il nuovo primato regionale under 18 negli 800 metri con il tempo di 1:52.75. Vola ancora nell’alto Mattia Furlani che salta 2,12 mentre corre ancora forte Eduardo Longobardi nei 200 metri controvento. Nei lanci doppietta per Di Filippo che vince anche il peso con il nuovo PB mentre la sfida nel martello viene vinta da Leonardo Penzo. Al femminile bene Cirillo nella velocità e Bianchi negli 800 metri, vinti da Sveva Fascetti con 2:09.14. Nelle pedane ancora lanciatrici in forma grazie alle prestazioni di Belloni nel disco e Sombodey nel giavellotto. Bene nel lungo Alice Calvaruso oltre i 5,40. Nelle prove cadetti/e invece vittoria del titolo per Lavinia Capasso al femminile e Salvatore Di Nola al maschile.

RECORD – La migliore prestazione di giornata e anche del weekend arriva dagli 800 metri uomini, dove Davide De Rosa (Esercito Sport & Giovani), classe 2005, al primo anno di categoria riscrive la pagina dei record laziali.

Il romano, allenato da Emilio De Bonis, vince il titolo regionale con il tempo di 1:52.75 sbarazzandosi della concorrenza di un altro recordman dell’anno, quel Mario Roani (Nissolino Intesatletica) che quest’anno aveva stabilito la migliore prestazione regionale nei 1500 metri, che chiude secondo con 1:53.61. Un mezzofondo in forma quello laziale, che con questi due giovani atleti, punta ad un futuro roseo.

VELOCITA’ – Nelle gare dei 200 metri belle prestazioni per i due velocisti delle Fiamme Gialle Simoni, Eduardo Longobardi e Sara Cirillo. Il primo vince in 22.18/-1.2 dimostrando una condizione sempre alta dopo una stagione da protagonista in Italia mentre Cirillo corre in 25.53/-0.2. Negli ostacoli vittorie del titolo per Leonardo Dalmazio (Nissolino Intesatletica) con 59.26 mentre tra le allieve vince Giorgia Zuccarini (ACSI Italia Atletica) con 1:09.63, nella gara vinta tra le assolute da Yasmin Scirocchi (Fiamme Gialle Simoni) con 1:06.49.

MEZZOFONDO – Detto del record di Davide De Rosa con vittoria negli 800 metri, al femminile vittoria per Flavia Bianchi (Roma Acquacetosa) con 2:13.96 con cui arriva quarta nella competizione vinta da Sveva Fascetti (Fiamme Gialle Simoni) che completa i suoi due giri in 2:09.14.

Nei 3000 metri unico a scendere sotto i nove minuti è Luca Santorum (Roma Acquacetosa) che fa doppietta dopo il titolo di ieri nei 1500 metri con il tempo di 8:58.58, e doppietta fa anche Benedetta Zanotti (Studentesca Milardi) vincendo i 3000 metri in 10:55.20.

SALTI – Pedane dei salti che hanno visto Mattia Furlani (Studentesca Milardi) in azione nell’alto. L’azzurrino, che ieri avevo corso la quarta frazione nella staffetta 4x100, sembra in forma e salta al primo tentativo fino a 2,12. Poi la misura richiesta e si passa ai 2,17, “pelato” nel secondo tentativo. Bene dietro di lui Francesco Pavoni (Esercito Sport & Giovani) che finalmente si mette dietro i tanti problemi fisici, tornando a saltare fino a 2,09 nuovo primato personale. Tra le allieve migliori cose che arrivano dal lungo dove Alice Calvaruso (ACSI Italia Atletica) che attera a 5,42/-0.2, salto che arriva al quinto tentativo. Nell’asta vittoria del titolo per Aurora Giovannelli (Fiamme Gialle Simoni) con 3,00 metri. Nel salto in lungo allievi bella prestazione per Luca Zangrillo (Formia Atletica Leggera) che vince il titolo con 6,85 e si conferma anche dopo la vittoria negli ostacoli di ieri.

LANCI – Bollenti ancora le pedane dei lanci. Tra gli allievi Leonardo Penzo (Fiamme Gialle Simoni) vince una bella gara di lancio del martello lanciando a 63,99 mentre Gianmarco Di Filippo (Studentesca Milardi) nel peso, vince il secondo titolo del weekend, con una grande bordata a 16,61, personale stracciato. Al femminile si fanno vedere Jennifer Sombodey (Gruppo Millepiedi), che dopo la medaglia tricolore lancia a 42,04, e nel disco Maria Vittoria Belloni (Studentesca Milardi) sfiora il personale con 38,41.

PROVE MULTIPLE – In scena anche il campionato di prove multiple riservato ai cadetti e alle cadette. Vittorie del titolo per Lavinia Capasso (Studentesca Milardi) che nella seconda giornata recupera punti importanti e si porta a casa l’oro con 3415 punti mentre tra i cadetti recupera anche lui, Salvatore Di Nola (Nissolino Atletica 80) che chiude il suo Esathlon con 3348 punti.


File allegati:
- ALLIEVI: I RISULTATI
- CADETTI: I RISULTATI

Atletica Viterbo: i ragazzi sul podio delle prove multiple


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate