Coppa Europa, Italia prima nel medagliere

19 Maggio 2019

Gli azzurri in vetta con 3 ori, l'argento a squadre delle donne nella 20 km, e un bronzo. Palmisano in testa nella prima metà di gara, poi il ritiro a cinque giri dalla fine


 

La bella giornata azzurra in Coppa Europa di marcia termina con 3 ori, un argento e un bronzo, e con un primo posto nel medagliere. Dopo le quattro medaglie della mattinata e lo straordinario primato europeo di Eleonora Giorgi nella 50 km, nel pomeriggio il bottino della spedizione italiana ad Alytus si arricchisce dell’argento conquistato dal team femminile della 20 km, grazie al sesto posto di Eleonora Dominici (1h31:30), l’ottavo di Valentina Trapletti (1h32:49) e il tredicesimo di Nicole Colombi (1h34:37), nella prova vinta dalla lituana Zivile Vaiciukeviciute (1h29:48). Gara dal doppio volto, invece, per il bronzo mondiale ed europeo Antonella Palmisano che marcia forte nella prima metà con l’obiettivo di difendere il titolo vinto due anni fa e dopo aver fatto il vuoto sulle avversarie viene ripresa intorno al km 13, poi un paio di chilometri più tardi abbandona la gara. Finita la benzina. Al maschile azzurri quarti nella 20 km: il miglior piazzamento è il settimo posto di Massimo Stano (1h21:12).

STANO: "OGGI NIENTE GAMBA" - Non c’è gloria per gli azzurri della 20 km. Massimo Stano, la carta migliore dell’Italia Team sui venti giri del circuito di Alytus, non sfonda: settimo posto con il crono di 1h21:12 che non può lasciarlo soddisfatto. Per il titolo bisogna scendere sotto l’ora e venti minuti (lo svedese Karlstrom 1h19:54) e gli altri posti del podio sono occupati dal russo-neutrale Mizinov (1h20:18) e dallo spagnolo Garcia Carrera (1h20:23). “Mi aspettavo qualcosina di meglio, ma fin dall’inizio le mia sensazioni non erano buone. Ho provato a forzare per testare la gamba ma oggi non c’era proprio. Sono riuscito a stare con i migliori fino al km 15, poi hanno cambiato passo e già non ero più in gara. Mondiali di Doha? Andrò se il direttore tecnico Antonio La Torre vorrà portarmi (è nell’elenco dei preselezionati, ndr). Tra tre settimane a La Coruna cercheremo di capire cos’è successo”. Il quarto posto a squadre degli azzurri è il frutto della 14esima piazza di Matteo Giupponi (1h23:49) e del 19esimo posto di Federico Tontodonati (1h24:49), mentre Francesco Fortunato lascia la strada al quindicesimo chilometro.

VIDEO | LE PAROLE DI MASSIMO STANO DOPO LA 20 KM DI ALYTUS

RISULTATI/Results - ORARIO/Timetable - DIRETTA VIDEO STREAMING - LA SQUADRA ITALIANA - TUTTE LE NOTIZIE/News - LE PAGINE EA SULLA MANIFESTAZIONE - IL SITO DELL’EVENTO

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 COPPA EUROPA DI MARCIA