Euroindoor, day 1: in gara otto azzurri

03 Marzo 2021

A Torun nella serata di giovedì 4 marzo qualificazione dell’alto per Tamberi, nel lungo Trio, al femminile Rosa nel peso. In pista i mezzofondisti di 3000 donne e 1500 uomini. Venerdì batterie dei 400 per Aceti e Benati

 

Saranno otto gli atleti italiani a entrare subito in gara agli Europei indoor di Torun, in Polonia. Nella prima delle quattro giornate, dedicata ai turni eliminatori e senza titoli in palio, si parte alle ore 19.00 di giovedì 4 marzo con la qualificazione del salto in alto che vedrà impegnato Gianmarco Tamberi, campione in carica e leader mondiale dell’anno con 2,35. Attesi 14 concorrenti (assente l’ucraino Protsenko a causa di un infortunio) per cercare il pass diretto a 2,28 oppure uno degli otto posti che daranno l’accesso alla finale di domenica mattina. Al via anche il primo round di altri due concorsi: alle 19.08 il salto in lungo che vedrà in pedana Antonino Trio, con l’obiettivo degli 8 metri esatti per la “Q” maiuscola, e alle 19.15 in azione Chiara Rosa nel getto del peso (18,40 è la misura richiesta), sempre con almeno otto atleti che proseguiranno il cammino in finale.

Le gare di corsa scatteranno alle 19.30 con le batterie dei 3000 donne: nella prima Ludovica Cavalli e nella seconda Giulia Aprile (ore 19.43), in caccia di una posizione tra le prime quattro oppure di uno dei quattro crono di recupero. Dalle 20.20 in pista gli uomini dei 1500 metri: prima batteria con Joao Bussotti, terza alle 20.40 con Pietro Arese opposto tra gli altri al fuoriclasse norvegese Jakob Ingebrigtsen, mentre nella quarta e ultima alle 20.50 ci sarà Federico Riva. Passano il turno i primi due, con il ripescaggio di quattro tempi.

Rese note anche le start list della seconda giornata, quella di venerdì 5 marzo. Dalle ore 10.11 la qualificazione del triplo con Tobia Bocchi (16,80 per andare direttamente in finale). Sui 400 in gara due italiani: Vladimir Aceti e Lorenzo Benati per il primo turno che inizierà alle 10.13. Nove le batterie, con gli azzurri subito in gara nella prima e nella seconda. Conterà il piazzamento, perché in semifinale andranno i migliori due di ognuna, senza recupero di tempi. Alle 11.18 nel peso comincia l’avventura europea di Leonardo Fabbri, chiamato a raggiungere i 21 metri che per il momento non ha superato in questa stagione, o in alternativa a piazzarsi fra i primi otto: la finale è in programma sempre domani alle 20.35. Tre azzurre sui 400 metri dalle 11.22: Eleonora Marchiando nella seconda batteria, Alice Mangione nella quarta e Rebecca Borga nella quinta (con la svizzera campionessa in carica Lea Sprunger). In questo caso è previsto il ripescaggio di quattro atlete inizialmente escluse, che passeranno in semifinale insieme alle prime due classificate.

Arriva il momento del lungo femminile alle 12.18 con Larissa Iapichino, capolista mondiale stagionale (6,91 agli Assoluti indoor), e Laura Strati. Per la qualificazione diretta serve un salto a 6,70. Alle 12.22 c’è il turno eliminatorio dei 1500 metri: prima batteria per Federica Del Buono, al rientro in azzurro, e seconda per Gaia Sabbatini (qui la formula per andare avanti è 2+3). Poi alle 13.00 gli 800 donne con Eleonora Vandi, Irene Baldessari ed Elena Bellò: in semifinale soltanto le prime tre di ogni batteria. Nella serata di venerdì alle 19.13 il salto in alto femminile di Alessia Trost ed Elena Vallortigara (1,94 è la quota fissata per la finale), alle 19.55 gli 800 metri con Gabriele Aquaro e Simone Barontini nelle ultime due batterie (la quinta e la sesta) e come al femminile ci vorrà un piazzamento fra i migliori tre.

RISULTATI E START LIST - TV E STREAMING - ORARI DEGLI AZZURRILA SQUADRA AZZURRA - LA PAGINA EA DEGLI EUROPEI INDOOR - STATISTICS HANDBOOK (PDF) - TUTTE LE NOTIZIE

LE SCHEDE DELLA SQUADRA ITALIANA (PDF)

LE FOTO (di Giancarlo Colombo/FIDAL)

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 CAMPIONATI EUROPEI INDOOR