Kladno: sei azzurri in Repubblica Ceca

15 Settembre 2020

Mercoledì in gara Siragusa 100-200, Osakue nel disco, Visca nel giavellotto con la Spotakova, Abdelwahed e Riva (1500) e Gianluca Tamberi nel giavellotto

 

Azzurri a Kladno, in Repubblica Ceca, nel pomeriggio di mercoledì. Tornano in azione la sprinter Irene Siragusa (Esercito) impegnata nei 100 e nei 200 metri, la discobola Daisy Osakue (Fiamme Gialle), la giavellottista Carolina Visca (Fiamme Gialle), i mezzofondisti Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle) e Federico Riva (Fiamme Gialle Simoni) nei 1500 e il giavellottista Gianluca Tamberi (Athletic Club 96 Alperia). La senese Siragusa, primatista italiana con la 4x100, al secondo posto nei 100 e nei 200 agli Assoluti di Padova, ha come riferimento il primato stagionale di 11.39 nella gara più veloce e di 23.38 nei 200: incontrerà in entrambe le occasioni la francese Carolle Zahi. Per la torinese Osakue, l’obiettivo è sempre quello di superare i sessanta metri, che in questa stagione le sono mancati: 59,98 il miglior lancio del 2020 per la campionessa mondiale universitaria del disco. È una super gara quella dell’oro europeo under 20 Visca: iscritta la ceca primatista del mondo del giavellotto Barbora Spotakova, due volte campionessa olimpica e tre volte oro mondiale, e la connazionale argento europeo Nikola Ogrodnikova. Nei 1500 metri nuovo impegno in Repubblica Ceca dopo la bella prestazione di Ostrava per Abdelwahed, sceso a 3:39.61. Con lui anche l’altro romano Riva. E nel giavellotto, l’anconetano Gianluca Tamberi cerca conferme dopo il ritorno a 74,47, misura che gli sfuggiva da dieci anni, e dopo il terzo posto agli Assoluti di Padova. 

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it

File allegati:
- ISCRITTI/Entries


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate