Pietro Mennea: un record che è storia

11 Settembre 2017

Il 12 settembre in tutta Italia scatta il Mennea Day per ricordare l'anniversario del primato mondiale della Freccia del Sud alle Universiadi di Città del Messico. Un 19.72 che è ancora record europeo dei 200 metri.


 

di Giorgio Cimbrico

Il 12 settembre è la data della vittoria dei greci sui persiani a Maratona, della fine dell’Olimpiade postbellica di Anversa, della liberazione di Mussolini dal Gran Sasso, del matrimonio di John Kennedy con Jacqueline Bouvier, della deposizione dell’imperatore d’Etiopia Haile Selassie, del record mondiale di Pietro Mennea.

Dopo 38 anni, quel 19”72 assicura ancora al campione che non c’è più un posto tra i primi dieci della storia. Soltanto tre tempi ottenuti nel XX secolo, e tutti sulla pista di Atlanta, sono inferiori alla prestazione che è ancora al vertice cronometrico record europeo: 19”32 e 19”66 di Michael Johnson, entrambi record mondiali, il secondo a interrompere il regno di Pietro lungo quasi 17 anni, e 19”68 di Frank Fredericks, secondo a tre metri abbondanti dall’Espresso di Waco nella finale olimpica del ’96.

Il miglior omaggio a Pietro, nel giorno che si identifica con lui quanto il moscovita 28 luglio 1980, è offrire un assieme di rilievi privo del gelo che spesso viene attribuito alle cifre, che saranno anche nude ma possono diventare calde. Con lui di mezzo, c’è sempre un fuoco che arde, che crepita: la corsa di Mennea era una torcia che andava a esplorare i territori della volontà, del sacrificio, di un’ostinazione che in lui perdeva contenuti negativi, dell’ambizione mai fine a se stessa. “Non mi sento mai arrivato, sono sempre sui blocchi”.

E così, ecco mezzo secolo di storia dei 200, in cui solo un europeo, un caucasico-barlettano, ha diritto di cittadinanza; sei record del mondo smontati e rimontati. È solo finendo di fronte a prodigi del genere che ci si accorge di aver sempre trascurato qualche particolare. Più o meno come capita di fronte a un quadro che amiamo, di cui presumiamo di saper molto ma che non dobbiamo smettere di esplorare.

16 ottobre 1968, Città del Messico, 2248 slm, finale Olimpiadi: Tommie Smith 19”83 (10”5+9”3, vento +0,9). “Di una cosa sono sicuro: negli ultimi 80 metri ho corso come nessuno aveva mai corso prima”.

12 settembre 1979, Città del Messico, 2248 slm, finale Universiadi; Pietro Mennea 19”72 (10”34+9”38, vento +1,8). “Dicevano che quel primato era destinato ad avere vita breve: è durato 17 anni”.

23 giugno 1966, Atlanta 225 slm, finale Trials olimpici: Michael Johnson 19”66 (10”26+9”40, vento +1,7). “L’unico che mi può battere sono io”.

1 agosto 1996 Atlanta, 225 slm, finale Olimpiadi: Michael Johnson 19”32 (10”12+9”20, vento +0,4). “Quando dalla curva sono sbucato sul rettilineo ho capito quanto veloce stavo andando”.

20 agosto 2008, Pechino, 44 slm, finale Olimpiadi: Usain Bolt 19”30 (9”96+9”34, vento -0,9). “Dove posso arivare? Non lo so, ma ci provo sempre”.

20 agosto 2009, Berlino, 34 slm, finale Mondiali: Usain Bolt 19”19 (9”92+9”27, vento -0,3). “Sono in anticipo di 22 anni? Bene, non mi pongo limiti”.

Pietro, quaggiù lo amano ancora in tantissimi. Pensando a lui, viene in mente quel che Hemingway disse quando seppe che Robert Capa, il più grande tra i fotoreporter di guerra, era saltato su una mina, in Indocina. “Era così vivo che non riesco a pensare che sia morto”.  Con Pietro, lo stesso.

MENNEA DAY 2017 - CALENDARIO E SEDI (in aggiornamento)
CAMPANIA: Ariano Irpino (AV)
EMILIA ROMAGNA: Rubiera (RE)
FRIULI-VENEZIA GIULIA: Gorizia (7/9)
LAZIO: Roma (Terme di Caracalla), Cassino (FR), Rieti, Viterbo
LIGURIA: Genova
LOMBARDIA: Milano (10/9), Busto Arsizio (VA), Casalmaggiore (CR)
MARCHE: San Benedetto del Tronto (AP)
MOLISE: Campobasso
PIEMONTE: Cuneo, Casale Monferrato (AL), Pinerolo (TO, 16/9)
PUGLIA: Brindisi, Lecce, Statte (TA), Barletta (18/9)
SARDEGNA: Cagliari
SICILIA: Palermo
TOSCANA: Arezzo, Grosseto, Pistoia
TRENTINO: Pergine Valsugana (TN, 13/9)
VENETO: Bassano del Grappa (VI)

SOCIAL NETWORK - Partecipate e raccontateci il vostro "Mennea Day" anche attraverso Facebook, Twitter e Instagram. Hashtag ufficiale: #MenneaDay 

GRAFICA - Attraverso questo LINK è possibile effettuare il download di tutti i materiali grafici da utilizzare per il Mennea Day 2017

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su: