Festa del Cross: Lazio terzo con i cadetti

10 Marzo 2019

A Venaria Reale (Torino) sul podio Toppi tra gli allievi, Mallozzi tra le juniores, Fascetti nel cross corto e RCF Roma Sud con la staffetta. Guerra cede nel finale


 

di Lorenzo Bufalino

Quest’anno la Festa Del Cross si è disputata nella bellissima cornice del Parco La Mandria, parco all’interno del territorio di Venaria Reale (Torino). Buona edizione per gli atleti laziali, che hanno gareggiato in un percorso altamente difficile per i tanti sali e scendi presenti. Nella prima giornata dedicata alle staffette 4x1 giro, è arrivato il secondo posto al maschile della RCF Roma Sud con Spalletta, Guerra, Ciumacov e Pavoni. Nella seconda invece subito podio per la rappresentativa laziale nella gara cadetti, dove i giovani atleti laziali hanno conquistato il terzo posto per rappresentative. Nella gara cadette invece è arrivato l’ottavo posto per la rappresentativa. Nella classifica combinata cadetti+cadette il Lazio arriva al quarto posto nella classifica vinta dalla Lombardia. Nelle gare allievi sorpresa di Tommaso Toppi che arriva secondo individuale e seconde anche le Fiamme Gialle Simoni tra le squadre. Tra gli juniores peccato per lo stop di Francesco Guerra a 500 metri dal traguardo, mentre gioisce l’Area LBM Sport Team che piazza sul podio sia le ragazze, condotte da Beatrice Mallozzi terza, che i ragazzi. Medaglia individuale anche per Sveva Fascetti, arrivata terza nel cross corto.

RISULTATI/Results - FOTO/Photos

CADETTI AL TERZO POSTO — Nel campionato Italiano per regioni arriva il podio della formazione cadetti. I laziali agguantano il terzo posto nella classifica dominata dalla Lombardia sulla Puglia. Migliore degli atleti in canotta blu Lazio è stato Davide De Rosa (Esercito Sport&Giovani) che al primo anno di categoria, lui è un 2005, conclude una grande gara in sesta posizione finale, non distante dal podio. Il secondo della rappresentativa è stato Mario Roani (ASD Atletica Latina 80) ottimo tredicesimo, mentre sempre nelle migliori 20 posizioni conclude anche Tiziano Isiah Marcy (Fiamme Gialle Simoni), arrivato 19esimo. Gli altri laziali in gara con la rappresentativa sono: Giovanni Finocchiaro (Fiamme Gialle Simoni) 35°, Brasili Massimiliano (Fiamme Gialle Simoni) 92°. 

FERRI MIGLIORE TRA LE CADETTE — Nella gara cadette purtroppo le atlete laziali non sono riuscite a migliorare il quarto posto in classifica generale, conquistato a Gubbio lo scorso anno. Nella classifica vinta dal Piemonte su Veneto e Lombardia, le laziali si sono classificate all’ottavo posto. La migliore tra loro è stata Isabella Ferri (Fiamme Gialle Simoni) che arriva 15° al primo anno di categoria. Dietro di lei per il Lazio arriva Flavia Bianchi (Giovanni Scavo 2000) al 31° posto, Benedetta Zanotti (Studentesca Milardi) al 37° posto, Sara Ranucci (Studentesca Milardi) al 66° posto e Carlotta Mosca (Fiamme Gialle Simoni) all’86° posto 

FIAMME GIALLE SECONDE — Dopo la vittoria lo scorso anno della Studentesca Milardi, nella categoria allievi sale sul podio un'altra squadra laziale. Quest’anno è toccato alle Fiamme Gialle Simoni, vice campioni d’Italia dietro all’Atletica Astro di Milano. Decisivi gli ottimi punteggi di Riccardo Pigheddu arrivato quarto, che sfiora il podio perso solo in volata, Gianmarco Cincini arrivato 42° e Dennis Borghesi arrivato 63°. Ha partecipato alla vittoria anche Tiziano Polzoni. Nelle prime dieci posizioni anche RCF Roma Sud arrivata sesta e Studentesca Milardi settima.

TOPPI GRANDE ARGENTO — Nella gara allievi è stata gradita sorpresa il secondo posto di Tommaso Toppi (Studentesca Milardi). L’atleta di Passo Corese del sodalizio reatino, dopo le ottime impressioni fornite nei cross regionali, si conferma anche in campo nazionale. Rimasto imbottigliato dopo la partenza, ha pian piano risalito il gruppo fino a portarsi al termine del primo giro nel gruppo di testa dove era presente anche Riccardo Pigheddu (Fiamme Gialle Simoni). L’accelerata poi del vincitore finale Nicolò Bedini, ha rotto la tranquillità del gruppo che man mano si staccava, ad accezione di Toppi che andava in scia a Bedini. Il reatino poi si manteneva a distacco da Bedini che chiudeva primo sul portacolori della Studentesca.

AREA ANCORA SUL PODIO — Si conferma tra le migliori società d’Italia nel cross, l'Area LBM Sport Team. Nella gara juniores dopo il titolo conquistato a Gubbio lo scorso anno, le romane arrivano seconde dietro alle forti atlete della Fratellanza Modena, per soli 2 punti. Le romane sono state trainate dal solito binomio Beatrice Mallozzi e Costanza Arpinelli, che si classificano rispettivamente terza e quinta. A completare il punteggio ci ha pensato Elisa Terrinoni arrivata 47esima. Per le laziali nelle 20 chiudono anche Elisa Giuseppetti (AD MAIORA Frascati) arrivata 12° e Lucrezia Adamo (Studentesca Milardi). Anche al maschile tra gli under 20 l’Area LBM Sport piazza una squadra sul podio con il terzo posto finale, grazie a Filippo Cattabriga, Alessandro De Angelis, Matteo Carlo Perli.

STOP GUERRA — Una delle sorprese della giornata purtroppo è stato il ritiro a 500 m dal traguardo del favorito della gara juniores Francesco Guerra (RCF Roma Sud). L’atleta allenato da Giorgia e Sandro Di Paola, stava dominando la gara controllando all’inizio e poi iniziando come al solito a fare da locomotiva del gruppo. A gruppo staccato Guerra correva tranquillo verso la vittoria, finchè nell’ostico tracciato del Parco La Mandria a Venaria, nell’ultima salita presente prima del traguardo l’atleta laziale si è fermato. Il migliore dei laziali alla fine sarà Federico Riva (Fiamme Gialle) arrivato 20° e partito nel gruppo di testa davanti al reatino Marco Ranucci arrivato 28°.

ALLIEVE — Nella gara allieve per i colori laziali era attesa Livia Caldarini (Studentesca Milardi). La portacolori del sodalizio reatino, lo scorso anno quarta al traguardo, non è riuscita purtroppo a mantenere le promesse a causa anche dell’influenza che non le ha permesso questo inverno di svolgere anche i campionati italiani indoor. Così la migliore è stata Sofia Terrinoni (Fiamme Gialle Simoni), che dopo il podio conquistato tra le cadette a Gubbio nel 2018, arriva ottima 15° nella categoria allieve.

RCF SECONDA NELLA STAFFETTA — Nella prima giornata del campionato italiano di cross, si sono svolte le gare di staffetta 4x1 giro. Nella gara maschile molto bravi sono stati i portacolori della RCF Roma Sud che riescono ad arrivare a podio. Per il club del comitato Fidal Roma Sud, arriva il secondo posto grazie a Valerio Spalletta, Francesco Guerra che ha spaccato in due la gara, Alexandru Ciumacov e Nicolas Pavoni.

CROSS CORTO FEMMINILE — Nel ritorno della gara di cross corto, gara che si disputa sui 3 km, al femminile Sveva Fascetti (ACSI Italia Atletica) conduce una grande gara e nel momento giusto, risponde al forcing di Marta Zenoni, atleta che poi vincerà il titolo. Per la romana arriverà poi l’ottimo terzo posto finale.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate