Campionati Italiani Allievi

19 Giugno 2017

Tre Titoli e quattro Record Regionali


 

(In copertina Alessio Di Blasio e Davide Rossi)

 

Di Franco De Mori

Sensazionale week end per i nostri colori in quel di Rieti in occasione dei Campionati Italiani Allievi.

Alessio Di Blasio della Trieste Atletica allenato da Tony Peres vince il giavellotto con 73,18 e frantuma il già suo Record Regionale portandosi al terzo posto nazionale all time a poco più di un metro e mezzo dal Record Italiano di Gottardo (74,80 nel 2005).

Davide Rossi gemonese del Malignani allenato da Renata Toffolo, dal canto suo, piazza un gran 7,43 di lungo e si mette al collo anche lui il metallo più pregiato cancellando a livello regionale il 7,36 di Luca Passera risalente al lontano 1988.  

Guarda caso sono proprio loro due ad essere stati convocati per i Mondiali Studenteschi in Francia: Baldini ha visto giusto!

Terzo oro per Isabella Martinis, ormai avvezza ai Titoli Nazionali, con 61,80 a soli 12 cm. dal suo record di Bressanone.

La lista dei grandi risultati è infinita. Federica Botter sale sul 2° gradino del podio, con 51,26, cancella la Iacuzzo dalla tabella dei Record Regionali del giavellotto (50,29 nel 2015) ed è la 4^ italiana di sempre.

Stesso metallo per Marco Risi, volato da Bruxelles per l'occasione, con 62,14 di martello, per Andrea Coslovich nell' Alto con il suo primo 2 metri e per una Aurora Berton tornata sui livelli dello scorso anno (due volte 24"47 nei 200).

I Bronzi ci vengono da Costanza Donato nei 100 Hs (14"28 contro vento) e dalla eptathleta Meta Sterni (4.692 con 26"42 sui 200, 2'35"31 sugli 800, 14"58 nei100 Hs, 1,38 di Alto, 5,34 di Lungo,12,38 di peso e 35,13 di giavellotto): superando i problemi dell'Alto la triestina potrebbe fare molta strada.

Valentina Tomasi nei 2000 siepi con 7'07"09 migliora di quasi 10" il suo record regionale di Caorle e conquista un probante 5° posto al primo anno di categoria.

Bobaz (47,02 in qualificazione) e soprattutto la Pepe (14,07 di Peso) e la Tripodi (12,16 di Triplo) conquistano la quarta piazza e per quest'ultime è finalmente il raggiungimento dei tanto agognati limiti dei 14 e dei 12 metri. Anche per Saccomano la soddisfazione di aver raggiunto i 15 metri di peso per ben due volte (15,15 in qualificazione e 15,01 in finale).

Da citare ancora l'1,95 di Dal Zilio nell'Alto (5°), il 52,50 di Codutti nel Martello, il 24"99 della Bellinazzi nei 200, il 14"73 della Sacchi nei 100 Hs ed il bis di Letizia Pepe ed Enrico Saccomano nel disco entrambi quinti (35,99 e 45,85).

Sfortunato Lorenzo Modugno nel decathlon: senza i 3 nulli nell'asta, dove vanta un 3,90, sarebbe salito sul podio.  

 

 

Guarda il Lancio di Alessio Di Blasio:

 

Guarda Tutti i Risultati da Rieti: RISULTATI CAMPIONATI ITALIANI INDIVIDUALI SU PISTA ALLIEVI/E

 


Costanza Donato e Valentina Tomasi (foto fvg/fidal)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate