Grande marcia a Cassino

26 Marzo 2017

Francesco Fortunato e Valentina Trapletti tricolori nella giornata della marcia a Cassino.


 

E’ stata una mattinata di festa per le vie del centro di Cassino, una grande isola pedonale tutta dedicata alla marcia, quella per tutte le età, dai piccoli del Trofeo Lazio “Fulvio Villa” ai più grandi in gara sui 20 km per la rassegna tricolore individuale e seconda prova del CdS di marcia.

La manifestazione, organizzata con passione e grande attenzione dalla storica società A.S.D. Kronos Roma, ha riscosso grande successo di pubblico, complice anche la splendida giornata primaverile, con sole e caldo a far da cornice alle tante competizioni in programma. E’ stato un orgoglio per la città di Cassino poter ospitare un evento di tale portata, con atleti provenienti da tutta Italia e capace di regalare la presenza di alcuni tra i migliori interpreti di una specialità tanto dura quanto blasonata nella tradizione nazionale.

I numeri parlano da soli” dichiara l’organizzatore Rosario Petrungarooggi abbiamo portato alla partenza 470 partecipanti provenienti da tutta Italia, per di più in una location fantastica e con una giornata spettacolare. Il resto lo hanno fatto gli atleti, alcuni dei quali a giocarsi la maglia azzurra per la Coppa Europa oltre che il titolo italiano. I ringraziamenti per quanto realizzato sono doverosi nei confronti del Comune e dell’Università di Cassino, della Fidal e di tutti coloro che attraverso la loro collaborazione hanno consentito di arrivare a questo risultato, senza dimenticare l’impegno sociale con l’Associazione sport no frontiere e l’iniziativa Diversamente in marcia”.  

E il Lazio contribuisce in maniera sostanziale ad alimentare il settore, sfornando ogni anno giovani promesse della marcia, un paio delle quali nate e cresciute proprio da queste parti, le gemelle Anthea Mirabello e Angelica Mirabello, portacolori delle Fiamme Gialle Simoni ed entrambe arrivate alla maglia azzurra della Nazionale e quest’oggi sul podio dei 20 km junior. A togliere la soddisfazione di un successo davanti al proprio pubblico alle beniamine di casa ci ha pensato Annalisa Russo (ASD Pol. Astro 2000 Benevento), prima in 1h44:41, con Angelica Mirabello seconda in 1:46.06, quaranta secondi esatti davanti alla sorella Anthea.

Tra gli junior maschili miglior piazzamento laziale è andato invece a Giuseppe Pantera (Fiamme Gialle Simoni) settimo in 1h36:19, due posizioni avanti al compagno di squadra Emanuele Romanzi.

In chiave assoluta al maschile una vittoria importante è arrivata per Francesco Fortunato (Fiamme Gialle), bravo ad impostare la gara sul ritmo, con pazienza per chiudere gradualmente lo svantaggio accumulato nella prima parte di gara su Federico Tontodonati (Aeronautica). Fortunato ha poi ripreso in mano la situazione, spingendo sul finale per mettere le mani sul primo titolo italiano assoluto sulla distanza in 1h22:04, crono che vale anche il minimo per i Mondiali di Londra di questa estate. Protagonisti della gara anche gli altri due finanzieri Marco De Luca e Giorgio Rubino, rispettivamente terzo e quarto alle spalle del 1h22:53 di Tontodonati. Tra le donne la migliore è stata Valentina Trapletti (Esercito) che, in assenza di un’altra big come Antonella Palmisano, tra il pubblico come testimonial ed in pieno periodo di allenamento, ha saputo fare il vuoto chiudendo in 1h33:45, con ampio margine su Nicole Colombi (Atl. Brescia 1950) e Sibilla Di Vincenzo (Bracco Atletica).

Sui 10 km allieve da segnalare il 10° posto di Chiara Mavar Tommasi (Esercito Sport&Giovani), prima laziale al traguardo con 55:33 nella prova vinta dalla barese Alessia Mastronicola. Tra gli allievi bisogna scendere invece in 26^ posizione per trovare un laziale, Antonio Graziosi (Ludus Atletica Lib. Valmontone Zagarolo) seguito da Marco Pascarella (Atl. Colleferro Segni). Sui 6 km Cadetti sfiora il podio Fernando Arcangeli (Ludus Atletica Lib. Valmontone Zagarolo) quarto con 30:43, a poco più di un minuto dall’abruzzese Jacopo Capodifoglio. Angela Di Fabio (Polisportiva Tethys Chieti) si rivela ancora una volta atleta di gran valore sui 4 km cadette, dominati in 20:15, con Miriam Franco (Atl. Colleferro Segni) sesta e prima delle laziali.

Per il Trofeo Fulvio Villa, dopo il gran numero di Esordienti in gara sulle distanze più brevi, le vittorie ragazzi sono andate a Diego Giampaolo (Fiamme Gialle Simoni) e alla pugliese Mariangela Pappadà (Fiamma Olimpia Palo), con Sofia Della Sala (Esercito Sport&Giovani) migliore laziale tra le ragazze con un settimo posto.

Nelle classifiche per società Fiamme Gialle Simoni al primo posto nelle categorie juniores, con le Fiamme Gialle al comando nella classifica assoluta uomini.

 

TUTTI I RISULTATI CDS MARCIA

TUTTI I RISULTATI TROFEO FULVIO VILLA


Diversamente in marcia (Foto R. Petrungaro)


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate