Il Lazio celebra i suoi campioni

11 Aprile 2019

Festa a Roma per il comitato regionale: tra i premiati anche gli azzurrini Benati, Gherardi e Cappabianca. Consegnati i riconoscimenti del Mennea Day 2018


 

Lazio in festa: sono stati celebrati nel nuovo Palazzo delle Federazioni, a Roma, gli atleti e i club protagonisti della stagione 2018, ricca di successi e soddisfazioni per il comitato regionale presieduto da Fabio Martelli. Alla presenza del segretario generale FIDAL Fabio Pagliara e del vicepresidente del CR Lazio Maurizio De Marco, Martelli ha ringraziato atleti, tecnici, dirigenti, genitori, giudici e il mondo dei master per l’impegno e per la costante presenza sui campi: “Il nostro comitato si dimostra ancora una volta coeso e sempre improntato all’innovazione dell’atletica - le parole del presidente - Nel 2018 ci siamo concentrati sul restyling degli impianti, sulla formazione dei tecnici, sul potenziamento della struttura fisioterapica, sul connubio tra sport e studio. I risultati ottenuti e la crescita in ogni settore, a livello quantitativo e qualitativo, ci dicono che siamo sulla buona strada”. 

I PREMI - Tra i premiati anche gli azzurrini Lorenzo Benati (Atl. Roma Acquacetosa), campione europeo U18 a Gyor e oro mondiale U20 con la staffetta 4x400 a Tampere, e le staffettiste d’oro della rassegna continentale under 18 Chiara Gherardi (Studentesca Rieti Milardi) e Alessia Cappabianca (Esercito Sport&Giovani).

Un riconoscimento anche per il club reatino della Studentesca che ha fatto doppietta ai Societari Assoluti vincendo lo scudetto maschile e femminile. E nel corso della premiazione regionale sono state consegnate le Querce al Merito atletico per il biennio 2017-2018: di II grado per lo storico patron dell’Amatrice-Configno Bruno D’Alessio, di I grado per Giorgio Calcaterra, Dario Corona, Giorgia Di Paola, Raffaele Margotti, Loredana Ricci e Claudio Ubaldi.

MENNEA DAY - Il pomeriggio romano è stato anche l’occasione per le premiazioni del Mennea Day 2018. Manuela Olivieri, moglie del grande Pietro, ha consegnato alla FIDAL Lazio la targa per il comitato con più partecipanti nella scorsa edizione (814) e al comitato provinciale di Roma quella per la sede con più iscritti (Farnesina, 448), alle Fiamme Gialle Simoni la targa per il maggior numero di atleti in pista (100), a Thomas Manfredi (Acsi Campidoglio Palatino) e Anna Gresta (Atl. Roma Acquacetosa) il titolo di vincitori in virtù dei migliori tempi siglati lo scorso 12 settembre.

TUTTE LE FOTO
Gli scatti sono di Roberto Dalmazi

File allegati:
- Tutti i premiati


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate