Il day2 dei Master porta altre medaglie ai laziali

10 Settembre 2021

Eccezionali gli over35 a Rieti: ci sono doppiette e triplette interessanti. Tra gli altri il tris di Maria Grazia Rafti, Natale Scaringi e Carla Ricci. Sabato scatta il day 3 e i laziali possono impreziosire il già ricco bottino

 

di Moreno Saddi

Venerdì 10 settembre, seconda giornata dei Campionati Italiani individuali su pista Master, allo stadio Raul Guidobaldi di Rieti: sempre ricco il programma di gare tra pista e pedane.

QUANTI TITOLI! – Questa seconda giornata di gare ha registrato un tempo variabile con a tratti un vento fastidioso per alcune specialità. Non ci sono state MPI, ma svariati atlete ed atleti laziali hanno vinto, arrivando anche al bis o tris personale.

 Sabato si continua con la terza giornata, sempre in diretta streaming su atletica.tv.

I CAMPIONI DELLA SECONDA GIORNATA

DONNE – Dalle pedane ottimo inizio per le laziali, con la prima gara del disco, dove Francesca Delon (ACSI Campidoglio Palatino/SF45), conquista il titolo all’ultimo lancio utile con 30,41; seconda Simona Sagoni (G.Scavo 2000 Atl.), con 28,26. Per le SF55, s’impone Marzia Zanoboni (Liberatletica), 23,73 la sua misura. La compagna di squadra Carla Ricci vince nelle SF70 con 20,73, dopo l’oro nel martello di ieri; Gilda D’Ambrosio, ottiene una grande prestazione, con 20,69. Nel triplo SF70 ancora un titolo conquistato da Maria Grazia Rafti (Liberatletica), con la misura di 7,99, molto vicina ai suoi limiti stagionali, prende un altro oro e lo aggiunge a quello nel lungo e nell'alto.

Ancora sul gradino più in alto di tutte, Francesca Delon, nel getto del oeso, con 10,42 lascia dietro di se la veronese Sonia Agostini di ben 60 centimetri e raddoppia, con l’oro conquistato nella prima mattinata nel disco. Bravissima, Carla Ricci, dopo la vittoria nel martello di ieri, il disco di questa mattina e arrivato un altro titolo, il terzo, nel peso, con 7,70. Negli ostacoli, partiamo dalla distanza degli 80hs, Cristina Paganelli (Romatletica Footworks/SF40), è la più veloce di tutte in 12.76. Nei 400hs, oro per Rebecca De Luca (Atletica Tivoli/SF45), tempo finale di 1:26.44. Nei 100 (SF50), netta affermazione di Agnese Claudia Rossi (Liberatletica), con il crono di 13.21, alle sue spalle c’è Lucilla Fiori (Romatletica Footworks), in 13.52.

UOMINI – Ieri l’asta, oggi titolo nell’alto per Marco Claudio Mastrolorenzi (Romatletica Footworks/SM60), asticella superata fino a 1,66. Tre ori per Natale Scaringi (Liberatletica/SM80), oggi fa suo il triplo, con 8,01, che si accompagna al titolo vinto ieri nel disco e nel peso. Nel giavellotto Renzo Petricola (Lazio Olimpia Runners Team), conquista l’oro, con un tiro imprendibile per gli avversari di 19,44. Nella velocità, i 400 sono vincenti per Roberto Paesani (Romatletica Footworks/SM75), finisce il giro di pista in 1:07.71, ieri aveva vinto nei 100.

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate