Junior/promesse: laziali per i tricolori ad Ancona

08 Febbraio 2020

Weekend di titoli indoor nelle Marche per oltre 1000 atleti. Ci sono anche tanti laziali che puntano alle medaglie preziose. Ecco chi può essere protagonista tra U20 e U23. Gare in diretta su Atletica Tv

 

di Lorenzo Bufalino

Finalmente si entra nel vivo della stagione con la rassegna tricolore indoor delle categorie junior e promesse. Ad Ancona saranno oltre 1200 atleti pronti a giocarsi le loro carte per vincere uno dei 52 titoli Italiani messi in palio dalla manifestazione. Tanti anche gli atleti laziali che saranno impegnati nella due giorni di gare al Palaindoor di via della Montagnola ad Ancona

IL CAMPIONATO DEL 2019 — Nel 2019 erano state 3 le medaglie d’oro per gli atleti laziali arrivate tutte nella categoria juniores. Ivan De Angelis (Fiamme Gialle) lo scorso anno è stato tra i migliori di tutta la competizione grazie al titolo nel salto con l’asta arrivato con la grande misura di 5,31. Quest’anno sarà ancora lì in pedana a difendere il titolo di categoria. Passate alla categoria promesse invece Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre) e Maria Roberta Gherca (ASD Atletica Velletri), che hanno vinto rispettivamente negli 800 e nell’asta. Presenti anche loro nel weekend da favorite nelle loro gare

I PIÙ ATTESI — Nel settore maschile non solo De Angelis atteso alla lotta alle medaglie. Lorenzo Benati (Roma Acquacetosa) sarà il favorito nella gara dei 400 Juniores, dove già quest’anno ha corso in 48.08.

Punterà non solo al titolo ma anche ad avvicinare il personale indoor dello scorso anno di 47.74. Nella velocità, sempre tra gli juniores, ottimo nelle liste di partenza anche il nuovo atleta della Studentesca Milardi Joseph Twumasi, che nei 200 parte dal secondo tempo di accredito. Negli ostacoli promesse Mattia Di Panfilo (Futura Roma) si è migliorato in questo inizio anno dove è sceso a 8.02 nei 60. Nel mezzofondo invece Marco Ranucci (Studentesca Milardi) lotterà per una medaglia tricolore nei 1500, medaglia che ha sfiorato negli ultimi due anni all’aperto. Primo tricolore nella categoria juniores per Massimo Flamigni (Studentesca Milardi) che lo scorso anno fu primo nella stessa gara tra gli allievi.

LE PIÙ ATTESE — Al femminile tante le carte da medaglia per i colori laziali. Chiara Gherardi (Fiamme Gialle) sarà al suo primo campionato Italiano in maglia Finanza della sua carriera. La romana che si è trasferita a Rieti per allenarsi con Chiara Milardi, sarà in gara sia nei 60 e nei 200, con cui ha aperto la stagione proprio la scorsa settimana. Sarà naturalmente grande sfida con l’atleta della Polizia Dalia Kaddari.

Nella velocità occhi puntati nella categoria promesse a Chiara Gala (Pro Sesto), romana che da quest’anno indosserà la maglia del club lombardo. Nel mezzofondo, Livia Caldarini (Studentesca Milardi) se la dovrà vedere nelle gare degli 800 e 1500, con le due forti trentine Elisa Ducoli, medagliata agli Eurojunior di Boras nei 3000, e Sophia Favalli. Tra le promesse è tornata pimpante invece Martina Tozzi (Fiamme Gialle) iscritta tra 1500 e 3000 metri. Sulle pedane, Giulia Valletti Borgnini (Fiamme Gialle Simoni) vuole arrivare al salto di qualità definitivo e sopra i 4 metri, dopo i 3,90 saltati nell’asta proprio qualche giorno fa ad Ancona. Martina Carnevale (Studentesca Milardi) vuole tornare ad essere regina tra le promesse nel peso dopo che lo scorso anno proprio nel periodo delle indoor, dovette abdicare per infortunio.

DIRETTA STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle due giornate di gare, sabato 8 e domenica 9 febbraio, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

LA PRESENTAZIONE NAZIONALE: PROMESSE - JUNIOR

File allegati:
- ISCRITTI E RISULTATI
- TRICOLORI J/P ANCONA: ORARIO AGGIORNATO


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate