La domenica di corsa tra Garbatella e Colleferro

27 Novembre 2019

Ecco i risultati e le iniziative del ''Trofeo Santa Barbara'' e del ''Corri alla Garbatella''. Le vittorie di Rutigliano, Fiacconi, Ludovici e Soufyane


 

di Moreno Saddi

Domenica 24 novembre il maltempo a Roma, non ha fermato la classica della Corri alla Garbatella, edizione numero 28, dove hanno vinto Rutigliano e Fiacconi. A Colleferro, il quarto Trofeo Santa Barbara: vittorie di Ludovici e Soufyane.

ROMA – L’Associazione Culturale e Sportiva Rione Garbatella, con la collaborazione tecnica della Roma Road Runners Club e il patrocinio del Municipio Roma VIII, ha organizzato la ventottesima edizione della manifestazione podistica Corri alla Garbatella di 9,9 km. Si è svolta anche la prima edizione di “Con la tua azienda per la tua impresa”, promossa dalla CNA-Confederazione Nazionale dell’Artigianato e riservata agli atleti e liberi professionisti; una passeggiata di 5 km e la prima edizione della “Corri forte, Cresci bene“, per bambini fino ai 10 anni di età. Alla partenza anche la piccola Sara ad aprire la corsa, bambina disabile amante dello sport con il sogno di diventare giocatrice di basket in carrozzina. Ha presenziato alle premiazioni il presidente del Comitato Regionale Lazio FIDAL, Fabio Martelli.

LA TRADIZIONE - Malgrado il tempo incertissimo molte società podistiche, corridori e gli stessi abitanti del quartiere hanno scelto di rinnovare la propria partecipazione ad un evento che, dopo tante edizioni, non è più vissuto unicamente come competizione sportiva ma è diventato anche una festa molto attesa, all’insegna della tradizione, della solidarietà e dell’amicizia. Manifestazione condotta dalla voce dello speaker Ludovico Nerli Ballati.

I NUMERI E LA “CORRI FORTE, CRESCI BENE” - Edizione da record: quasi 1000 gli iscritti alla gara competitiva di 10 Km, oltre 170 le persone che hanno voluto, nonostante il tempo avverso, iscriversi alla gara non competitiva/passeggiata di 5 Km. Straordinario il successo della competizione dedicata ai bambini fino a 10 anni di età hanno partecipato in oltre 160 alla gara di 650 metri solo a loro dedicata la prima edizione della Corri forte, Cresci bene! All’atto dell’iscrizione, ogni bambino ha presentato un proprio elaborato per esprimere, anche con poche ma significative parole, cosa li spingesse a partecipare alla “Corsa della Garbatella”, “perché” o “per chi” affrontasse la prova.

L’iniziativa, concertata con il Presidente del Municipio Roma VIII Amedeo Ciaccheri e l’Assessore Francesca Vetrugno, è stata progettata affinché
l’evento sportivo non rimanga confinato alla sola data del 24 novembre infatti, il miglior elaborato sarà premiato - dopo la valutazione di un’apposita Commissione -, nell’ambito delle numerose iniziative che verranno proposte per i festeggiamenti del compleanno del quartiere che, nel 2020 nel mese di febbraio, compirà 100 anni.

SPORT ED AMICIZIA - Ad ogni atleta donna, bambina o adulta che sia, è stato, inoltre, fatto omaggio di un oggetto artigianale in cuoio, frutto dell’operato di uno dei componenti del glorioso Gruppo sportivo Arcobaleno. Sono rimasti invariati tutti gli elementi che hanno reso la gara unica e riconoscibile a tutti: il percorso, impegnativo e veloce e lo spirito che la anima, quello per una festa che ha accolto, con calore, tutti i partecipanti; lo stesso spirito che ha fatto di tante persone - dagli organizzatori agli atleti, fino agli sponsor ed ai simpatizzanti e spettatori - una piccola comunità unita nei valori dello Sport e dell’Amicizia.

I VINCITORI – Il primo degli uomini a tagliare il traguardo è stato Pasquale Roberto Rutigliano della Olimpiaeur Camp che ha coperto i 10 Km del percorso in 32:40. Ben distanziato da Rutigliano si è piazzato il secondo arrivato Giulio Conforti (Piano ma arriviamo/34:23); terzo Emiliano Nerli Ballati (Atl. Villa Guglielmi/34:50). Prima tra le donne, la campionessa Franca Fiacconi (RunCard), al traguardo in 42:23. Ricordiamo che Fiacconi è stata la “Regina di New York”: poco più di 20 anni fa, vinse proprio la maratona di New York e rimane a tutt’oggi, l’unica donna italiana ad averla vinta. Si classifica dopo una ventina di secondi dalla vincitrice Irene Spaziani (Amatori Villa Phampili/41:41) e terza Alessandra Luzi (Mezzofondo Club Ascoli/42:59).

I BAMBINI, VINCITORI DELLA “CORRI FORTE, CRESCI BENE” - Alessio Cirillo della quinta Sezione “F” Scuola Alonzi e Olga Melisburgo della prima Sezione “A” Scuola Principe di Piemonte. La classe più numerosa e risultata quella della quinta Sezione “E” della Scuola Alonzi.

(Si ringrazia Walter Graziani.

Le foto sono di Pietro Ammicca)

 

COLLEFERRO – La Runners Team Colleferro, con il patrocinio del Comune di Colleferro, ha organizzato la quarta edizione della manifestazione podistica su strada del Trofeo Santa Barbara – Memorial Simone e Rinaldo, nato come memorial per ricordare due grandi podisti scomparsi alcuni anni fa Simone Trulli e Rinaldo Perfetti. La partenza della gara competitiva di 10,2 km è stata data alle ore 10, a cui è seguita la passeggiata ecologica di 3 km aperta a tutti. Hanno presenziato alla manifestazione il Sindaco Pierluigi Sanna e l’Assessore allo Sport Sara Zangrilli.

L’OBIETTIVO ORGANIZZATIVO E LA SOLIDARIETÀ – Ecco il pensiero degli organizzatori: “Le paure erano molte, le titubanze di più! Ad ognuno i propri compiti, a ciascuno le proprie competenze in base a disponibilità e conoscenze. Tutti unanimi verso un unico obiettivo, ovvero la realizzazione, nei migliori dei modi possibili del IV° Trofeo Santa Barbara. Un ringraziamento va fatto all'amministrazione comunale di Colleferro che si è dimostrata da subito propensa a spalleggiare la nostra iniziativa. Quest'anno avevamo un fine "etico" oltre a quello sportivo e competitivo, aiutare l'associazione "Peter Pan onlus", per l’accoglienza del bambino onco-ematologico, con le donazioni dei proventi della passeggiata ecologica di 3 km”.

IL PERCORSO – Lo Stadio “Maurizio Natali”, con la nuova pista inaugurata lo scorso ottobre è stato il luogo di ritrovo per la giuria e i concorrenti. La gara di 10,2 km, con il percorso all’interno della città, quest'anno ha subito un netto cambiamento anche dal punto di vista tecnico, due giri veloci, con vari cambi di direzione ma meno impegnativo a livello altimetrico, rispetto all’anno scorso. Nonostante le difficili condizioni meteo che ha portato a qualche defezione. Il lavoro della macchina organizzatrice è stato coordinato dalla Runners Team Colleferro capitanata dal presidente El Fadil Soufyane e il suo direttivo con la collaborazione di atleti e amici. Organizzazione che sottolinea: “Ringraziamo tutti i 215 atleti che sono arrivati al traguardo onorando a pieno la gara”.

AL TRAGUARDO - Al maschile primeggia l’atleta di casa Marco Ludovici della Runners Team Colleferro, termina la gara con il tempo di 33:50, al secondo posto il compagno di squadra Diego Papoccia (34:07), e al terzo posto c’è Francesco Coppa (Win All Race/34:45). Nella classifica femminile ha vinto senza problemi Laila Soufyane l’atleta dell’Esercito, con il crono di 36:38, seconda, Simona Magrini (Olibanum Overrunners/42:06). Terza sul podio è Monica Cimmino (Runners Team Colleferro/42:52). Nella classifica di società ha vinto l’ACS Colleferro Segni con 33 arrivati, seconda l’Atletica Ceccano con 20 e terza la Endurance Training con 19 arrivati.

(Si ringrazia Marco Romano. Le foto sono di Lab in versione Runners)


La partenza alla Garbatella e a Colleferro


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate