Latina splende di notte col meeting

29 Giugno 2019

Doppietta per Rinnaudo, personale sui 200 per Simonelli, ok Tardito. A Morseletto e Ottoveggio il lungo. Top i cadetti Brugnoli e Dentato, vicinissimo alla MPI. Tutte le emozioni


 

di Christian Diociaiuti

Ci sono le doppiette di Carolina Rinnaudo, Damiano Dentato (vicinissimo alla MPI), Aurora Brugnoli, ma anche la crescita di Lorenzo Simonelli; e poi le vittorie di Fabio Tardito, Filippo Morseletto, Federica Ottoveggio, Matteo Lami e tanto altro. Il 20^ Meeting di Latina regala una notte di spettacolo al campo CONI. Atletica sotto le stelle dà la chance a molti atleti laziali di migliorarsi e al pubblico di godersi uno spettacolo che ha visto gareggiare gli assoluti, ma anche cadetti e ragazzi. Tanti gli eventi del weekend a Latina: il meeting è stato solo l'inizio.

UOMINI – Dopo l’argento di Agropoli nei 110hs, l’allievo Lorenzo Simonelli (Esericot Sport&Giovani9 vince i 100 a Latina. Con 10.82 (-0.4) sui 100 si lascia dietro Fabio Tardito (ACSI Campidoglio Platino/10.84) e Marco Ricci (Atletica Velletri/10.89) siglando anche il nuovo PB sulla distanza (l’ultimo era recente, a Roma quest’anno, 10.87, +0.6). Stessa cosa fa nei 200 dove sì, è secondo, ma in 21.51 (+0.5), con 14 centesimi di miglioramento rispetto al PB di 21.65 (+0.8) che poteva vantare sinora. È l’undicesimo allievo di sempre. Sui 200, è Tardito a vincere: l’atleta di ACSI Campidoglio Palatino la spunta in 21.45 (+0.5).

Anche per lui PB di 5 centesimi, aggiornato dopo due anni. Terzo Fabio Giardino (Intesatletica/21.85). Nicola Pavoni (RCF Roma Sud) vincente sugli 80 in 1:52.59, non distante dal personale. Alto a Luca Iannantuono (Intesatletica) con 1,76; lungo a Filippo Morseletto (Studentesca Milardi) con 7,03 (+0.1). Anche per il ’98 della società reatina, ecco l'aggiornamento del personale dopo due anni (era 6,73, +0.6).

DONNE – Doppietta per la pontina Carolina Rinnaudo: vittoria nei 100 in 12.14 (-0.8) e nei 200 in 24.31 (+1.8) per la portacolori della Romatletica Footworks, tra le più attese del meeting di Latina. Miglioramento nel mezzo giro di pista, rispetto a un PB (siglato a orvieto) di 24.93 (+0.5) per la junior del club capitolino. Benedetta Antonelli (ACSI Italia Atletica) vince nel doppio giro di pista (2:17.93). Alto: Maria Steri (Alt.Anzio) vince in 1,49 centrato all’ultimo salto; ci sono anche tre tentativi a 1,52.

Nel lungo s’impone Federica Ottoveggio delle Fiamme Gialle Simoni con un 5,63 (vento nullo), reduce dalla stupenda gara di triplo dei tricolori di Agropoli in cui si è piazzata quarta.

CADETTI – Tra gli U16, Damiano Dentato (Lib.Atl.Castelgandolfo) rispetta le attese e fa doppietta, sugli 80 e i 150: prestazione da 9.20 (+0.1), a sette centesimi dal personale di quest’anno a Rieti (9.13/+0.5), nel primo caso; 16.60 (-0.1) nel secondo caso, nuovo PB e grande prestazione che gli permette di staccare tutti (il secondo, Luca Giugliano/Atletica Cecchina Al.Pa, fa 17.41 e vento a -0.1). È a 2 centesimi dalla MPI di David Zobbio (che ha corso in 16.58, +1.7 nel 2017 a Mariano Comense). Sui 100 affermazione di Daniele Formiconi, anche lui della Lib.Atl.Castelgandolfo: 2:48.27. Nell’alto rispetta le attese Matteo Lami della Lib.Atl.Castelgandolfo: 1,85 e tre tentativi a 1,88. Lami si migliora ancora dopo l’1,84 di Roma di quest’anno: un centimetro di personale per lui. Nel lungo, 6,31 (non c’è il dato del vento) per Leonardo Garosi (Fiamme Gialle Simoni); Lami aveva un PB outdoor di 5,87 (-2.6).

CADETTE – Anche Aurora Brugnoli vince gli 80 e i 150: l’atleta delle Fiamme Gialle Simoni fa 10.12 (-0.7) sulla prima distanza e 18.83 (+1.1) sulla seconda, per un nuovo PB sulla distanza spuria. 1000 a Sveva Ricozzi (ACSI Italia Atletica) in 3:17.99; anche per lei nuovo personale di cinque secondi dopo due anni dal 3:23.00 di Roma. Alto: l’1,55 porta al successo Myriam Liguori (Fiamme Gialle Simoni) su Giulia Ciabatti (Olimpia Nettuno), anche lei a 1,55 (ma con due errori a 1,52). Entrambe hanno tentato l’1,58. Sara Cirillo (Fiamme Gialle Simoni) la vincitrice nel lungo cadette con 5,33 e nuovo PB.

RAGAZZI – Nelle prove multiple dedicate agli U14 Aldo Rocchi (Atletica Tiburtina) e Alice Pagliarini (Fiamme Gialle Simoni) primi nella combinata 60/lungo; Leonardo Bordini (Atletica Latina 80) e Virginia Pitò (Studentesca Milardi Rieti) in 60/vortex; Samuel Fiaschetti (Atletica Latina 80) e Marina Briganti (Atletica Pomezia) in lungo/vortex.

File allegati:
- RISULTATI E CLASSIFICHE


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate