Simone Calcagno torna con tre medaglie dai Campionati Nazionali Universitari

19 Giugno 2017

A Catania per i genovesi sono arrivati due ori (Calcagno e Bogliolo), due argenti (Calcagno e Lingua) e tre bronzi con Ghia, Tarsi e la staffetta 4x100 maschile (Delfino, Devarti, Bongiovanni, Calcagno)


 
Due ori, due argenti, tre bronzi e tanti buoni piazzamenti.

Questo il positivo bilancio della rappresentativa universitaria genovese ai Campionati Nazionali Universitari di Catania.

Simone Calcagno conquista il titolo di Campione Italiano Universitario nel salto in lungo con la misura di 7.25 e coglie anche l'argento nel salto triplo (15.96), battuto solo dal campione italiano indoor Daniele Cavazzani.
Titolo italiano anche per Luminosa Bogliolo che vince i 100 hs (13.61), e medaglia di bronzo per Andrea Ghia nei 1500 m, che per l'occasione vestivano la maglia universitaria dei rispettivi Atenei, Torino e Milano rispettivamente.
Medaglia d'argento nel salto in alto per Davide Lingua che eguaglia il proprio PB a 2.09, e bronzo per Gaia Tarsi nei 1500 m (4.37.03) e per la staffetta veloce maschile (Delfino, Devarti, Bongiovanni, Calcagno).
Quarto posto per il capitano Samuele Devarti nei 110 hs con il suo SB (14.51) e per Luigi Cafiero nel triplo (14.00).
Sesta posizione nei 100 hs con PB (14.55) per l'eptatleta azzurra Eleonora Ferrero (gara in cui purtroppo sì é infortunata Alessandra Graciano), che ottiene lo stesso piazzamento anche nel lungo (5.45); sempre nel lungo Denise Marcon conclude in ottava posizione (5.31). Sesta posizione con PB per Sandra Littardi nel disco (35.68 m) e per Anna Folso nei 400 m (57.39), che si classifica anche ottava nei 200 m (25.43). Mattia Superina é settimo nel martello (50.36) al suo esordio stagionale, Francesco Rebagliati ottavo nei 400 hs (55.34). Daniele Mestriner si classifica nono nei 400 m (50.06), e nei 5000 femminili Elisabetta Ottonello conclude in ottava posizione con 18.17



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate