Luca Zanetti tricolore sui 2000 siepi

16 Giugno 2017

Il romano conquista il primo titolo italiano di firma laziale nella 1^ giornata di Campionati Italiani Allievi a Rieti.


 

Si apre con un titolo italiano la tre giorni tricolore degli allievi laziali allo Stadio Raul Guidobaldi. Tutto merito di Luca Zanetti (Atletica Futura Roma), interprete magistrale della seconda serie di 2000 siepi, sfidando avversari e cronometro per una prestazione di gran valore: 5:57.44 il crono che regala al forte mezzofondista romano il primato personale ma soprattutto la maglia di campione italiano under 18. Al femminile settimo posto di finale per Erika Fabiani (Acsi Italia) con 7:09.32.

Nello sprint sfuma di un soffio il podio sui 100 per Chiara Gala (Acsi Italia) relegata al quarto posto con 12.06, stesso crono della lombarda Eleonora Alberti, terza al traguardo. Tra gli allievi Matteo Perugini (Atletica Futura Roma) dopo aver fatto segnare un 11.01 in batteria naufraga in finale B, preceduto anche da Davide Girotti (Fiamme Gialle Simoni) con 11.09.

Esordio con il passo giusto in questa kermesse regionale per la gran favorita degli 800 metri Eloisa Coiro (Atl. Roma Acquacetosa), miglior tempo di giornata con 2:12.30. Una formalità anche per Carolina Visca (Fiamme Gialle Simoni) l’ingresso in pedana sul giavellotto per la qualificazione alla finale, centrata con un unico lancio da 50,11, distante dalle altre.

Nelle prove multiple in evidenza poi Riccardo Filippini (Studentesca Rieti Andrea Milardi), vincitore di tre delle prime cinque fatiche del Decathlon della prima giornata, 100, 400 e salto in lungo, e la compagna di squadra Teuta Cala, in zona podio nell’Eptathlon dopo quattro prove e firmando un bel personale sui 100 ostacoli con 14.49.

Nell’asta non mostrano incertezze Ivan De Angelis (Fiamme Gialle Simoni) e Paolo Calabrò, (qualificati con un solo salto oltre 4,30 in una finale che vedrà la presenza di altri due laziali, Niccolò Di Mario (Intesatletica) e Leonardo Orlandi (Studentesca Rieti Andrea Milardi).

Esaltante quindi sulla pedana del lungo il duello tutto in casa fra Luca Furlani e Michele Esposito, con i due portacolori della Studentesca Rieti Andrea Milardi qualificati con la stessa misura al centimetro, 6,87, record personale per entrambi, a precedere di appena 1 cm il romano Paolo Morseletto (Acsi Campidoglio Palatino).

Nel martello infine Ilaria De Paolis (Fiamme Gialle Simoni) si segnala tra le migliori  entrando in finale con 53,21, mentre Gabriele Landi (Atletica Futura Roma) acciuffa la finale sui 400 ostacoli, ultimo crono di qualificazione con 56.33, così come Federico Tramontozzi (RCF Roma Sud) in finale sugli 800 con 1:57.77.

TUTTI I RISULTATI

 



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate