Mezza dei Castelli a Koech e Salvatori

09 Ottobre 2018

All'Anello del Brigante di Roccasecca (Frosinone) successi per Nawatril e Casciotti 


 

Il weekend su strada: vittoria ai Castelli Romani per Koech e Salvatori, a Roccasecca Nawratil e Casciotti.

CASTEL GANDOLFO (Roma) – È arrivata alla 20^ edizione la Mezza Maratona dei Castelli Romani. Come per gli anni precedenti, il percorso interessava alcuni comuni castellani della dorsale Appia, quali Castel Gandolfo, Marino, Albano e Ariccia. Questa edizione ha rispettato e anche sperimentato il carattere “itinerante”, consistente nella partenza e nell’arrivo in un comune diverso di anno in anno, sia la finalità di promozione dello sport e del suggestivo paesaggio dei Castelli Romani. La corsa ha visto in campo maschile la vittoria del keniano Joash Kipruto Koech (Atl. Potenza), con il tempo di 1h05:17, seguito dall’atleta Carmine Buccilli  (Atl. S.Marinella) 1h5:57, terzo classificato il polacco Rafal Andrezej Nordwing (LBM Sport) in 1h11:56. In campo femminile: prima arrivata Paola Salvatori (Roma 83) in 1h17:55, seconda Pamela Gabrielli (Calcaterra Sport) in 1h20:41 e terza Michel Ciprietti (Podistica Solidarietà), in 1h22:20. La corsa ha visto come protagonista anche Franca Fiacconi, vincitrice nel 1998 della Maratona di New York e reduce dalla Maratona di Berlino.

ROCCASECCA (Frosinone) - Circa cento partenti, hanno sfidato le previsioni meteo negative, annunciate per la sesta edizione del trail L'anello del brigante, organizzato dalla Polisportiva Ciociara Antonio Fava a Roccasecca. La gara fortunatamente si è svolta senza pioggia ed ha visto le vittorie assolute di Andreas Nawratil (Atl. Caivano), 1h32:46, su Carlo Avallone (Poligolfo), in 1h4110 e Francesco Coppa (Runcard), in 1h41:28. Per le donne la vincitrice assoluta è Maria Casciotti (Podistica Solidarietà), con il crono di 1h56:51 su Tamara Ferrante (Atl. Ceccano) in 2h02:34 ed Agnieszka  Wojtal (Centro Fitness Montello) in 2h07:41. Il percorso del trail si snodava fra i comuni di Roccasecca e Colle S.Magno con il suggestivo passaggio nelle Gole del Melfa. La manifestazione, patrocinata dalle Amministrazione locali e dalle rispettive Pro Loco, ha tagliato il traguardo delle sei edizioni con un buon successo organizzativo, che spinge la Pol.Ciociara Antonio Fava a tenerla ancora fra gli eventi più importanti fra quelli che metterà in calendario FIDAL nel 2019.

Moreno Saddi


Il podio maschile dell'Anello del brigante


Condividi con
Seguici su: