Norme e lista per accesso impianti dal 6 maggio

05 Maggio 2020

Ecco l'elenco degli atleti che possono accedere alle strutture gestite da FIDAL Lazio dal 6 maggio. Ci sono anche le regole e le autocertificazioni da presentare

 

Ai sensi del Dpcm del 26 aprile 2020 e a seguito delle norme emanate dalla FIDAL Nazionale (LA CIRCOLARE QUI) potranno accedere agli impianti gestiti dal Comitato Regionale Lazio (Paolo Rosi, Nando Martellini, Pasquale Giannattasio) gli atleti di interesse nazionale con minimo ai Campionati Italiani del 2019.

ECCO LA LISTA - SCARICA

Per quanto sopra e per completezza di informazione si evidenziano 6 punti:

  1. Le società, ricevuto l'elenco degli atleti interessati per l'utilizzo degli impianti, da parte di questo CRL, dovranno inviare al CRL stesso una e-mail di autorizzazione per gli allenamenti dei propri tesserati (atleti e tecnici di riferimento) alle seguenti mail cr.lazio@fidal.it e segretario.lazio@fidal.it.
  2. L'atleta e il tecnico dovranno presentare all'ingresso dell'impianto l'autodichiarazione ai sensi degli Artt. 46 e 47 D.P.R. n. 445/2000 con copia del documento. Si può eseguire qui il download dei files: atleta maggiorenne - atleta minorenne - tecnico
  3. Eventuali atleti non inseriti nella lista, dovranno essere segnalati dalle società e richiedere l'autorizzazione all'ingresso secondo i criteri stabiliti. Il CRL aggiornerà la lista periodicamente sul sito
  4. Atleti di interesse nazionale tesserati per società fuori regione dovranno far pervenire una richiesta di autorizzazione a firma del presidente della società di appartenenza.
  5. L'ingresso agli impianti sarà contingentato a fasce orarie e per società come da norme del CRL (Qui tutte le regole - SCARICA).
  6. Eventuali eccezioni, per l'ingresso agli impianti, ma sempre in per causa di forza maggiore saranno valutate da questo CRL con immediatezza.
  7. All'interno degli impianti vanno rispettate, con la massima scrupolosità le disposizioni del D.P.C.M del 26/04/2020 e le norme emanate da questo CRL; le violazioni verranno sanzionate, a discrezione degli addetti, previa l'allontanamento immediato.


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate