Italiani paralimpici. Tre record italiani per i piemontesi

14 Settembre 2020

A Jesolo nel fine settimana assegnati i titoli italiani dell'atletica paralimpica assoluta. Per il Piemonte tre record italiani (Bagaini, Marcatognini, Zani). Titolo italiano anche per Jacopo Cuculo.

 
Buoni risultati per i piemontesi ai Campionati Italiani Paralimpici Assoluti di Atletica Leggera svoltisi nel fine settimana a Jesolo.

Riccardo Bagaini
(GSH Sempione 82 ASD), categoria T47, sui 400 con 51.24 realizza il nuovo record italiano di categoria. Il piemontese si aggiudica poi anche il titolo tricolore sui 200 con 23.56 (-2.8). Record italiano anche per Lorenzo Marcatognini (GSH Sempione 82 ASD), categoria T63, sui 400 con 1:10.67; per lui anche il secondo posto sui 100 con 14.98 (-1.5) dietro al compagno di club Alessandro Ossola che, con 13.93 (-1.5) si laurea campione italiano. Il terzo record italiano piemontese arriva da Nicolas Zani (GSH Sempione 82 ASD), categoria T33, sugli 800 con 2:43.49; per lui anche 24.35 (-1.5) sui 100, 1:26.68 sui 400.

Jacopo Cuculo (S.A.F.Atletica Piemonte), categoria T38, con 13.79 (-1.5), conquista il titolo italiano dei 100.
Eterno Roberto La Barbera (GSH Pegaso ASD), classe 1967, è secondo nel salto in lungo T44-63-64 con 6,44 (-0.2), primo nella sua categoria T64.
Andrea Mattone (ASH Dilettantistica Novara), categoria T20, si aggiudica il primo posto nell’alto con 1,50, è terzo nel lungo con 5,22 (+1.0) e nel triplo atterra a 11,31 (-0.6).
Seconda piazza per Riccardo Cotilli (GSH Sempione 82 ASD), categoria T64, sui 100 in 12.18 (-1.5); sui 200 ferma il cronometro in 26.02 (-2.8). Il suo compagno di club Alessandro Fornara, categoria T37, corre i 10.000 in 56:09.50, i 5000 in 25:35.62 e i 1500 in 6:48.67. Per Diego Gastaldi, categoria T53, 16.40 (-1.5) sui 100. Terzo posto per Stefano Gori, categoria T11, sui 100 con 15.38 (-1.5) mentre è secondo sui 200 con 34.70 (-2.8) e quarto nel giavellotto con 13,76. Titolo italiano per Emanuele Ruta, categoria F33, nel disco con 11,33, mentre è quarto nel peso con 4,50. Andrea Terraneo, categoria T35, corre i 100 in 18.00 (-1.5), i 200 in 39.81 (-2.8) e i 400 in 1:27.93. Seconda piazza per Nicola Tortora, categoria F55, nel giavellotto con 17,60 e nel disco con 17,87; è quarto nel peso con 6,22.
Luca Campeotto (GSH Pegaso ASD), categoria T62, corre i 200 in 26.38 (-2.8) e i 400 in 57.36. Hadafo Farhan Adawe (ASH Dilettantistica Novara), categoria T52, corre i 100 in 20.07 (-1.5).
Stefano Bertola (GSH Sempione 82 ASD), categoria F32, è terzo nel peso con 3,47, e nel disco con 6,77; conquista anche il quarto posto nella clava con 9,45.
Al femminile terza piazza per Alessia Refolo (GSH Sempione 82 ASD), categoria T11, sui 100 metri con 17.10 (-1.5); la piemontese è poi seconda sugli 800 in 3:49.35 e sui 1500 in 7:38.42.  

File allegati:
- RISULTATI


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate