Pista. I risultati di Chivasso e Cuneo

11 Settembre 2017

Panoramica dei risultati del fine settimana della pista in regione.


 

VERDATLETICA - MEETING CITTA' DI CHIVASSO. Tra i risultati della 16ma edizione del Meeting VerdAtletica – 2° Meeting Città di Chivasso domenica 10 settembre, spicca senza dubbio il crono di Federico Tontodonati (Aeronautica) sui 5000m di marcia. L’azzurro ha percorso la distanza in 19:26.86 migliorando nettamente il primato personale di 19:32.89 (datato 2014); per gli appassionati di statistica, si tratta del 7mo tempo al mondo quest’anno su questa distanza, pur non così frequentata. Nella prova femminile, sempre sui 5000m, vicina al primato personale Martina Ansaldi (Atl. Fossano ’75) che chiude in 23:55.59.
Nelle prove assolute, al maschile da segnalare 11.06 (-0.1) sui 100m per Alessandro Monte (Athletic Club 96), mentre sui 400m Eugenio Staccione (CUS Torino) chiude in 49.11. Sugli 800m 1:51.37 per Abdessalam Machmach (Athletic Club 96) che precede lo junior Marco Bersezio (Runner Team 99) in 1:59.28 e l’allievo Daniele Nicolò (Atl. Canavesana) con 1:59.85; ancora, i 3000m vanno a Abdoulaye Mamadou Yally (Athletic Club 96) in 8:55.42. Nel salto in lungo successo piemontese con l’affermazione di Andrea Cerrato (Atl. Fossano ’75) con 6,80m (+0.0), davanti ad Alessandro Bramafarina (Athletic Club 96) con 6,69m (+1.0). Il getto del peso va a Lorenzo Puliserti (SAFAtl. Piemonte) con 14,31m mentre nel giavellotto vittoria per Alex Oliviero (Atl. Strambino) con 52,01m.
Al femminile 12.26 (-0.4) sui 100m per Vanessa Attard (CUS Parma) che precede la tedesca Jasmine Lea Riecke con 12.33 (-0.4). Sui 400m 1:01.71 per Mara De Cassan (Atl. Dolomiti Belluno) mentre ad aggiudicarsi gli 800m è la quattrocentista Aurora Casagrande Montesi (CUS Parma) in 2:20.53, davanti all’allieva Ludovica Megna (Atl. Gaglianico) con 2:20.55; ancora dalle corse, sui 3000m successo per Martina Moglia (CUS Torino) con 10:36.22 davanti a Federica Galbiati (Fanfulla Lodigiana) con 10:39.12. Nel salto in lungo, 5,96m (+0.3) per Lea Jasmine Riecke che precede l’allieva azzurra agli EYOF Veronica Crida (UGB): la biellese atterra a 5,73m (+0.1).

Nel giavellotto torna in pedana la junior azzurra Sara Zabarino (California Sport & Fitness) che al primo lancio realizza la miglior misura di giornata, 46,90m, a corollario di una serie tutta sopra i 45 i metri.
Nelle prove giovanili, spazio ai cadetti, protagonisti di questo finale di stagione con i Campionati Italiani di Individuali e per Regioni in programma a Cles (TN) il primo fine settimana di ottobre. Carolina Viazzo (Splendor Cossato) si aggiudica gli 80m in 10.75 (-0.3) mentre i 1000m vanno a Federica Pagliassotto (Runner Team) in 3:05.29 davanti a Noemi Bouchard (Atl. Valpellice) in 3:09.56 e ad Alice Piana (ASD Gravellona VCO) in 3:09.85. Nel salto in lungo successo per Matilde Bacco (Splendor Cossato) con 5,11m (+0.2) mentre nella marcia ad imporsi è Alessia Titone (Safatletica) con 15:28.29.
Al maschile Federico Scarselli (Novatl. Chieri) si aggiudica nettamente gli 80m in 9.74 (+0.0); sui 1000m invece vittoria per Andrea Vair (Atl. Susa) in 2:44.44 che precede Widly Nocenti (Derthona), secondo in 2:45.18. Nel peso successo per Luca Miglio (GAO Libertas Oleggio) con 14,05m mentre la marcia va a Daniele Viglione (Atl. Alba) in 24:55.39.
RISULTATI

TROFEO PANATHLON CLUB CUNEO. In occasione della 2° giornata del Trofeo Panathlon di Cuneo di domenica 10 settembre, Fidal Piemonte ha voluto ricordare con una targa commemorativa il giovane cuneese Luca Borgoni, scomparso a luglio per un tragico incidente in montagna: alla manifestazione era presente la famiglia di Luca, tra cui il padre Vittorio giudice regionale e dimissionario dalla giunta.
Nelle prove cadetti, sui 1000m 3.12.71 per Elisabetta Galliano (Atl. Saluzzo) mentre gli 80m vanno a Marica Garro (ASD Dragonero); sui 300hs Adele Falcone (Roata Chiusani) vince in 50.39 mentre nell’asta Ilary Borello (Atl. Ivrea) sale a 2,80m. Al maschile sugli 80m Alessandro Maddaloni (Atl. Roata Chiusani) vince in 9.57 (+1.8); sui 1000m successo per Stefano Bersia (Atl. Saluzzo) in 2:52.53 mentre sui 300hs vittoria per Valter Cerri (Atl. Mondovì) in 44.88. Nel salto in alto 1,82m per Giacomo Mattei (Atl. Ivrea), primato personale, che poi si aggiudica anche il lancio del disco con 30,33m.
Nelle prove assolute al maschile da segnalare 8:59.91 sui 3000m per Mattia Galliano (Atl. Roata Chiusani), 49.40 sui 400m per Roberto Demaria (CUS Torino); 23.64 (-0.5) sui 200m per Andy Gatto (Atl. Alba). Nel giavellotto successo di Orgest Balla (Atl. Roata Chiusani) con 56,34m a pochi centimetri dal suo primato personale (56,98m).
RISULTATI



Condividi con
Seguici su: