Rieti, è Furlani day. Top Simonelli, bene Visca

11 Luglio 2020

Alto protagonista: Mattia sigla la MPI cadetti, Erika migliora a 1,94. Visca 56,78, bene Finocchi e ok Benedetti. Due decimi di personale nei 100 per Lorenzo Simonelli | RISULTATI

 

a cura di Christian Diociaiuti

La prima giornata di gare del Trofeo Città di Rieti è segnata dalla nuova miglior prestazione italiana cadetti di Mattia Furlani: il 15enne della Studentesca vola a 2,07, nuovo record che cancella quello vecchio del livonernese Lai, di otto anni fa. Mattia si era presentato con un PB di 2,00, poi l'exploit e il tentativo a 2,10. Bene anche la sorella Erika (classe 1996): nuovo personale di 1,94 e tre assalti all'1,96 per la poliziotta. Personale di due decimi di Lorenzo Simonelli sui 100 piani, dopo aver gareggiato una settimana fa sempre a Rieti sui "suoi" ostacoli. Bene anche Carolina Visca che migliora di un metro rispetto a sette giorni fa e lancia il giavellotto a 56,78, quinta misura in carriera. Benedetta Benedetti nel peso con 15,94 trova il quarto lancio della sua carriera. Benissimo anche Igor Finocchi. Tentativo sui 400hs di Lorenzo Benati mentre il primatista dei 300, Matteo Galvan, si ripropone sulla distanza. Nei 100 vincono Marcell Jacobs e Gloria Hooper mentre nei salti, in gara Dariya Derkach e Federico Morseletto. 

LE FOTO DELLA GIORNATA (di Lorenzo Bufalino)



LEGGI: ISCRITTI E RISULTATI - PROGRAMMA



CORSE

100 METRIUOMINI
- In finale nei 100 metri, dove Marcell Jacobs (Fiamme Oro) vince in 10.21 (+1.1) Lorenzo Simonelli si conferma: 10.68 dopo il 10.63 in batteria che ne ha migliorato il personale di due decimi. Sesto Mario Vigliotti (Roma Acquacetosa), in 10.86 dopo il 10.88 della batteria. Finale anche per Alessio Pieragostini (Atletica Vetralla), anche lui 10.88 in batteria e poi 22.96 in finale. 

100 METRI DONNE - Sul rettilineo di Rieti successo a Gloria Hooper (Carabinieri) con 11.45 (+.0.1) seguita da Luminosa Bogliolo (Fiamme Oro) con 11.74 e dalla reatina Giulia Latini (Carabinieri) in 11.85, un centesimo sopra alla batteria precedente. La romana delle Fiamme Gialle, Chiara Gherardi dopo il 12.13 (-0.4) in batteria corre 12.11 in finale. Solo batteria per Raphaela Lukudo (Esercito/11.93) e Alice Mangione (ATL. BS '50 Metallurgica San Marco/11.92). 

300 METRI - Nella gara spuria c'è il 33.39 del primatista italiano della specialità, Matteo Galvan (Fiamme Gialle) lontano dal suo 32.01. Dietro di lui Thomas Manfredi (ACSI Campidoglio Palatino), con 33.64. Al femminile vittoria a Raphaela Lukudo (Esercito) in 38.86; la seguono Valentina Cavalleri (Esercito) in 40.09 e Alessia Cappabianca (Esercito) in 41.58. 

800 UOMINI - Demba Marong (Studentesca) in 1:58.15 è il migliore di giornata nel doppio giro.

Terzo Gabriele Pio Lacanna (Faratletica) con 1:59.02. 

400HS UOMINI- Parte forte Lorenzo Benati e forse paga un avvio troppo sprint in una gara-esperimento per lui che non è avvezzo a misurarsi con le barriere, nonostante i buoni risultati da cadetto. Il portacolori di Roma Acquacetosa sul giro con ostacoli è sesto assoluto delle due serie con 53.81. Nono Alessandro Pietravalle, ACSI Campidiglio palatino, in 58.00. Il migliore è il lombardo Mario Lambrughi (Riccardi Milano) in 49.99. Nella gara allievi miglioramento personale per Andrea Terriaca (Intesaletica) con un 57.46, più d'un secondo al PB 58.79 datato 2019 sempre a Rieti. 

400HS DONNE - Dopo Alessia Baldi (Firenze Marathon) e il suo 1:04.66, doppietta Studentesca con Cecilia Rinaldi (1:05.81) e Rebecca Ragni (1:08.86). 

80 CADETTI E CADETTE- Due serie e tutta Atletica Tiburtina al vertice. Nella gara con vento +0.5, Daniele Groos primo con 9.21 (personale aggiornato, era 9.60 +0.1 di Latina l'anno scorso), Emanuele Stocchi con 9.38 e Aldo Rocchi con 9.39 (altra soddisfazione di giornata per lui oltre alla vittoria nel lungo). Al femminile le tre serie premiano Alice Calvaruso (Cecchina Al.Pa.): 10.20 (+1.2), seguita da Giulia Colonna (Esercito Sport&Giovani) 10.24 (+1.2) ed Elisa Fossatelli (Fiamme Gialle Simoni), 10.51 (+1.2). Calvaruso al personale: aveva 10.47 (-0.7) del 2019 a Latina. 

300HS CADETTI E CADETTE - Andrea Accettella con 41.50 è il vincitore dei 300hs U16 con il personale di un centesimo mentre tra le donne è Lavinia Capasso (Studentesca) ad imporsi: 47.66 su una distanza mai corsa finora in gara ufficiale. 

60 RAGAZZI E RAGAZZE - Marco Battistoni il più veloce: l'atleta di Roma Acquacetosa fa sua la gara con 8,60. Nelle due serie femminili la laziale più veloce è Elena Sofia Paris (Studentesca), terza dietro alle perugine Orlandi e Binaglia con 8.76. 

SALTI

ALTO UOMINI E DONNE
- Si migliora Erika Furlani (Fiamme Oro): abbattuto il personale di 1,92, sale a 1,94 per la gioria di mamma e papà allenatori, Kathy Seck e Marcello Furlani. Per lei tre errori a 1,96 che sarebbe stato anche il minimo olimpico. È la terza al mondo all'aperto in questa stagione. Vanessa Coda (Formia Atletica) si ferma 1,50. al maschile Matteo Di Carlo e Giacomo Ciccomartino (Studentesca) fanno rispettivamente 1,94 e 1,80. 

ALTO CADETTI
- Miglior prestazione italiana cadetti per Mattia Furlani che al secondo tentativo sui 2,08 riesce e spazza via il record di Filippo Lari (Atletica Livorno, 2,07), migliorandosi nettamente (aveva 2,00 di PB). Poi tre tentativi a 2,10 falliti. Ma c'è margine di miglioramento. 

TRIPLO UOMINI E DONNE
- Dariya Derkach, portacolori dell'Aeronautica, fa sua la gara: 12,89 al secondo salto (+1,4).

L'allieva Claudia Tessitore (Formia Atletica) a 11,56 (+1.7) seconda, Martina Di Pietro (Studentesca) 11.49 (+0.2), terzo. Federica Ottoveggio (Fiamme Gialle Simoni) quarta con 11,44 (+1.4). Al maschile Tobia Bocchi (Carabinieri) vince con 16,02 (-0.7) ma dietro di lui c'è Federico Morseletto (Studentesca Rieti) con 15,26. 

LUNGO CADETTI E CADETTE - L'Atletica Tiburtina con Aldo Rocchi al vertice: 5,83, davanti a Andrea Leandro D'Amore (Fiamme Gialle Simoni) ed Edoardo Spadoni (Studentesca) con 5,60. Greta Donato (Fiamme Gialle Simoni) vincitrice con un 5,42 al terzo salto: nuovo personale di 30 centimetri. La seguono Ilary Di Gennaro (ACSI Italia Atletica) con 5,07 e Valentina Laureti (Esercito Sport&Giovani) 4,97. 

LANCI

GIAVELLOTTO DONNE
- Sempre e solo Carolina Visca, regina incontrastata di una gara a tre con Ludovica Giannursini (Studentesca) e Maria Bertolini (Cus Parma). Visca - Fiamme Gialle - lancia a 56,78, quinto lancio in carriera con l'attrezzo da 600 grammi e migliora anche il 55,75 di sette giorni fa, sempre a Rieti. 

DISCO UOMINI
- 56,50 al quarto lancio e Nazzareno Di Marco (Fiamme oro Padova) si aggiudica la gara del disco, dopo il terzo posto di domenica scorsa sempre nella gabbia del Guidobaldi (54,93). 

PESO: BENEDETTI E FINOCCHI TOP - Gara mista, cadetti e allievi ad aprire la giornata. In evidenza Benedetta Benedetti, record girl dei lanci regionali che si migliora rispetto alla settimana scorsa: 15,94 al quinto lancio e quarto lancio in carriera col peso da 3 kg. Per le cadette Germana Sofia Arostica Ramirez nei tre lanci a disposizione (così come sancito per i cadetti), 8,21: è PB di 4 centimetri. Al maschile, tra gli allievi, Igor Finocchi rispetta le attese e lancia 13,24 al secondo lancio staccando tutti. Il pesista delle Fiamme Gialle Simoni, con l'attrezzo da 5 kg rimane sotto il personale all'aperto (13,68) ma supera ampiamente la misura di quest'anno ad Ancona al coperto (12,19). È, di fatto, la seconda misura in carriera con il peso da 5 kg. Cadetti: Gabriele Colangelo della Giovanni Scavo è di gran lunga il migliore di giornata. Nei suoi tre lanci, al secondo colpo, trova 14,07. Anche qui, c'è il personale (di quasi due metri). 

MARTELLO UOMINI E DONNE - Giorgio Olivieri (Carabinieri) primo con 64,46, segue Gregorio Giorgis (Libertas Città di Castello) con 62,11 e Francesco Scaringi con 37,51 per RCF Roma Sud. Al femminile l'atleta della Studentesca Cecilia Desideri inarrivabile con 60,05, stacca le altre. 

MARTELLO ALLIEVI E ALLIEVE - Al maschile vince Leonardo Penzo (Lyceum Roma XIII) con 57,63 seguito da Gino Gioia (Fiamme Gialle) 57,45 e Lorenzo Mattei (Studentesca), 56,41. Tra le donne, Giulia Rossi (Fiamme Gialle) prima con 55,63: è personale (aveva 51,43); seguono Sofia Rega e Nausicaa Fiore (Fiamme Gialle) con 48,33 e 45,93. 


File allegati:
- ISCRITTI E RISULTATI
- PROGRAMMA AGGIORNATO

Carolina Visca (Fiamme Gialle) | Foto Bufalino


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate