Tricolori U18, Lazio top: subito 8 medaglie

13 Febbraio 2021

Dominio marcia: tripletta al maschile, Gabriele seconda. Argento per Bressanello, Giangaspero, Duri. De Rosa e Lauria di bronzo. E domani altra gran giornata

 

di Lorenzo Bufalino

Buona prima giornata per i giovani atleti laziali ai campionati Italiani Allievi/e indoor di Ancona. Al Palaindoor i laziali vincono due ori nella prima giornata con Diego Giampaolo e Flavia Bianchi, mentre vanno a medaglia Dario Bressanello, Ivan Giangaspero, Giulia Gabriele, Camilla Duri, Davide De Rosa e Giorgio Lauria. Un totale di otto medaglie per i laziali che partono così al meglio nel tricolore under 18.

ORARIO ISCRITTI E RISULTATI - LE FOTO (di Francesca GRANA/FIDAL)

GRANDE MARCIA – Le prime medaglie per i colori laziali nella prima giornata dei tricolori under18 indoor, sono arrivare in una delle discipline che da sempre ha portato gioie, la marcia. Diego Giampaolo (Fiamme Gialle Simoni) ha dominato la 5 km allievi dal primo all’ultimo giro, quando sul traguardo il tempo si è fermato a 22:04.49, terminando davanti ad un bravissimo Ivan Giangaspero, anch’esso Fiamme Gialle Simoni e alla sorpresa Giorgio Lauria (Esercito Sport&Giovani) che è andato a concludere terzo, per un podio tutto laziale. La primissima medaglia del campionato per i laziali è stata quella della campionessa italiana cadette Giulia Gabriele (Fiamme Gialle Simoni), che al primo anno di categoria vince l’argento, marciando forte al personale di 14:17.99.

Quarta finisce invece Verdiana Casciotti (Studentesca Milardi).

BIANCHI REGINA – La regina del mezzofondo veloce a livello under 18 si conferma Flavia Bianchi (Roma Acquacetosa). La romana che si allena nel gruppo di Emilio De Bonis, conferma l’oro dell’anno precedente, controlla la gara sin dall’entrata alla corda e da quel momento non molla la testa della gara, sfoggiando un grande ultimo giro finale con cui sbriciola la resistenza delle avversarie. Il tempo finale di Bianchi 2:15.54.

DURI ARGENTO – Nella velocità era attesa alla grande prova Camilla Duri (Studentesca Milardi) che non delude le attese. La velocista romana corre la batteria vincendo in 7.62 poi in finale si migliora. Bella la partenza per la rosso blu e anche l’accelerazione ma per l’oro niente da fare. Una grande Galuppi vince con la migliore prestazione Italiana a 7.45, mentre Duri finisce con il PB seconda a 7.56. Quinta Giulia Colonna (ACSI Italia Atletica), attesa domani sui 200, e Sara Cirillo (Fiamma Gialle Simoni) settima.

BRAVO BRESSANELLO – Ottimo secondo posto nel salto in lungo allievi per Dario Bressanello (ACSI Campidoglio Palatino). Il romano parte bene subito nelle posizioni da medaglia con il suo 6,59 iniziale, poi il 6,72 al terzo salto, che gli permette di arrivare all’argento. Al femminile nel lungo pochi centimetri separano Greta Donato (Fiamme Gialle Simoni), classe 2005, dal podio. La figlia d’arte conduce una gara alla ricerca della grande prestazione, che arriva al subito al secondo salto con 5,81.

Personale per Donato che purtroppo rimane fuori dalla zona medaglie per soli 5 centimetri, arrivando alla quarta. Nelle otto conclude anche Giorgia Del Prete (ACSI Italia Atletica) che chiude con la miglior misura a 5,49 proprio all’ultimo turno di salti.

DE ROSA BRONZO – Davide De Rosa (Esercito Sport&Giovani) al primo anno di categoria si regala la prima medaglia tricolore tra gli allievi. Il giovane mezzofondista romano, parte subito in scia al favorito della gara Valduga, secondo alla fine. Per De Rosa terzo giro un po' sottotono dove perde il podio virtuale ma è bravo a reagire proprio quando conta, negli ultimi 100 metri, con un buon rush finale che lo porta al bronzo.

LE GARE DI DOMANI – Oggi si sono disputate anche le batterie dei 400 metri, che hanno visto le ottime prove del duo della Campidoglio Palatino al maschile, con Luca Barbieri e Giacomo Catalano pronti a contendersi una medaglia. Al femminile miglior tempo di accredito alla finale per Gloria Kabangu (ACSI Italia Atletica) che chiude con 57.46. Nella mattinata occhio alla pedana dell’alto con Mattia Furlani (Studentesca Milardi) e alla pedana dell’asta dove salterà Federico Bonanni (Studentesca Milardi). Poi la velocità con Duri e Colonna in partenza nei 200 metri e Capasso al maschile. Negli ostacoli cerca oro e grande tempo Damiano Dentato (Studentesca Milardi) alle ore 14:15 per le batterie, e poi eventuale finale alle ore 15:40. Da medaglia anche l’astista Camilla Antonipieri (Fiamme Gialle Simoni), mentre nel mezzofondo nei 1500 Mario Roani (Nissolino Intesatletica) cerca la conferma insieme a Davide De Rosa.


Diego Giampaolo (Fiamme Gialle Simoni) e Flavia Bianchi (Roma Acquacetosa) | Foto Grana/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate