Tricolori junior-promesse: Zabarino e Chilà d'oro

07 Giugno 2019

Primo giorno di gare e già due campioni italiani promesse dal Lazio, nel giavellotto e lungo. Tre secondi posti e due terze piazze ai campionati individuali U20 e U23


 

di Christian Diociaiuti

Tre giorni di gare a Rieti, da oggi e fino a domenica 9 giugno. Al Guidobaldi ci sono i campionati italiani juniores e promesse: in palio 80 titoli, 40 per gli under 20 e 40 per gli under 23. Due titoli italiani sono già arrivati nel Lazio: Gabriele Chilà della Studentesca Milardi trionfa nel lungo promesse e Sara Zabarino dell'ACSI Italia Atletica nel giavellotto. Quello di Rieti è un appuntamento chiave in vista degli impegni internazionali in Svezia. Secondi posti per Alessandro Pace nel peso, Chiara Gala nei 100 e Luca Zanetti nei 3000 siepi. Terzi Simone Andreini nell'asta e Elisa Lobascio nel giavellotto. Risultano iscritti 1007 juniores e 774 promesse per un totale di 1781 atleti-gara in corsa per i titoli in palio. La quota di società rappresentate si avvicina a 300, incluse quelle laziali. Domani la seconda, intensa giornata, dalle 9.30, no stop fino alle 20.40. 

PROMESSE - È la gara del peso ad assegnare il primo titolo italiano: è Alessio Mannucci (Atletica Livorno) a vincere con 17,49. Subito alle sue spalle, Alessandro Pace, delle Fiamme Gialle Simoni: vicecampione italiano di categoria con 15,89 e nuovo personale, un centimetro migliore del precedente stabilito proprio a Rieti. Tricolore per l'atleta di casa Gabriele Chilà: nel lungo, il '97 della Studentesca Milardi vince il titolo con 7,73 (+0.1) al terzo salto, a tre centimetri dal PB. Di bronzo nell'asta Simone Andreini (Fiamme Gialle Simoni) con 5,15 centrato al primo salto (tre errori a 5,20); campione italiano Alex Mandusic (Trieste Atletica/5,40) seguito da Matteo Capello (Atletica Piemonte/5,15 e tre errori a 5,30). Quarto Manuel Bianchini (Fiamme Gialle Simoni/4,90). Per le donne, Sara Zabarino (ACSI Italia Atletica) vince il titolo italiano con 52,09 al quarto lancio nel giavellotto. Terza l'atleta della Studentesca Milardi, Elisa Lobascio (45,33). Nella marcia 10.000 quinto Emanuele Romanzi (Fiamme Gialle Simoni): 46:59.03. 

Attese in finale nei 400 di domani (15.45) Valeria Simonelli (Studentesca Milardi Rieti/54.89) e Ilaria Verderio (Fiamme Gialle/55.88).

Nella finale degli 800 (domani alle 17.05), grazie al crono di 1:52.34, ci sarà anche Victor Curcuianu (ACSI Campidoglio Italiano) e tra le donne Flavia Ferrari (Studentesca Milardi/2:13.04), alle 17.15. 

JUNIORES - Chiara Gala (ACSI Italia Atletica) è seconda nei 100: crono a 11.67 (+1.2) e nuovo PB di un decimo a un anno di distanza sulla stessa pista (11.77, +1.1), dietro a Vittoria Fontana (Fanfulla Lodigiana) che in 11.44 è la seconda junior di sempre. Quinta nella stessa gara Carolina Rinnaudo (Romatletica Footworks/11.96). Nei 3000 siepi ecco il secondo posto per un atleta dal Lazio: è Luca Zanetti (Atletica Futura Roma) che di poco dietro ad Enrico Vecchi porta a casa il titolo di vice campione italiano della specialità con il crono di 9:15.47. Nella stessa gara settimo Federico Nobili (Fiamme Gialle Simoni/9:37.73), 17esimo Luca Cortellese (Fiamme Gialle Simoni/10:04.13). E nei 5000 al femminile -  gara vinta dall'atleta delle Fiamme Azzurre Nadia Battocletti in 16:23.18 - Lucrezia Adamo (Studentesca Milardi) è sesta in 17:40.91. 

In finale (domani) Mattia Rinaldi (49.46) e Riccardo Filippini (49.19) della Studentesca Milardi nei 400; per gli 800 domani si giocano il titolo anche Simone Adamoli (Lazio Atletica Leggera/1:54.39) e Federico Tramontozzi (RCF Roma Sud/1:53.21). E anche tra le donne ci sono laziali negli 800: Arianna Bella (Roma Acquacetosa/2:14.09) ed Eloisa Coiro (Fiamme Azzurre/Roma Acquacetosa/2:11.96). Nell'asta in finale, entrambi con 4,40 (domani alle 14.30) Leonardo Orlandi (Studentesca Milardi) e Ivan De Angelis (Fiamme Gialle). Giavellotto: finale (domani alle 13.10) per Alessandro Marvaldi (Studentesca Milardi) grazie al 52,09 in qualificazione. Con lui il compagno di squadra Dominic Rossi (50.09). Anche Gaia Giannino Studentesca Milardi (46,92) e Ilaria De Paolis (Fiamme Gialle Simoni/49,10) si giocano il titolo nella finale delle 11.15. E tra le donne, con 51,60 è l'atleta da battere Carolina Visca (Fiamme Gialle) nella finale di domani alle 14.45.

DIRETTA STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle tre giornate di gare, da venerdì 7 a domenica 9 giugno, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

PROGRAMMA - ISCRITTI E RISULTATI - LA PRESENTAZIONE - FOTO

File allegati:
- IL PROGRAMMA
- RISULTATI
- LA PRESENTAZIONE

A Rieti in gara da tutta Italia / foto Bufalino


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate