Tutto su ''1°Fiera del Fitness-Ladispoli in Corsa''

26 Luglio 2021

Si aggiudicano con grande autorevolezza i 10km della competizione Amaniel Freedom e Lucrezia Adamo. Ecco come è andato il fine settimana sul litorale

 

di Moreno Saddi

Il litorale tirrenico di Ladispoli, ha ospitato l’evento podistico della 1^ Fiera del Fitness-Ladispoli in Corsa. Corsa su strada di 10 chilometri a carattere nazionale, omologata dalla FIDAL è di livello “Bronze”. Certosina e perfetta la macchina organizzatrice della società Gruppo Millepiedi di Claudio Mastropietro, con il patrocinio del CONI, FIDAL nazionale, Regione Lazio, Assessorato allo Sport del Comune di Ladispoli, Consorzio di Marina di San Nicola e Pro – Loco d’Italia.

L’EVENTO ALL’INTERNO DELLA “FIERA DEL FITNESS” – La gara podistica rientra nel contesto di tre giorni di festa organizzato dal Comune di Ladispoli: una fiera dedicata a Fitness, Sport e Welness, dentro un ampio villaggio espositivo che si è svolta dal 23 al 25 luglio.

In tutto il litorale si sono tenute molteplici competizioni sportive: dal Surf, Nuoto, al Padel ed il gran finale del 25 luglio con la gara podistica e la finale della gara nazionale di Bodybuilding sul palco in Piazza Rossellini, dove sono stati premiati “Miss & Mister Fiera del Fitness 2021”.

IL PERCORSO - Quasi interamente pianeggiante e favorevolmente veloce, ad eccezione di un breve tratto di circa 500 metri ripetuti due volte di leggero sterrato.

Il gran caldo è stato temprato da tre punti di ristoro e due con nebulizzatore, che hanno allietato la fatica degli oltre 410 atleti, lungo il tracciato che va dalla via Aurelia e l’Oasi Bosco di Palo Laziale.

L’ARRIVO DEI VINCITORI – La gara maschile è stata molto competitiva e si è decisa all'ultimo metro tra il 24enne eritreo, ma ormai naturalizzato romano, Amaniel Freedom della Forum Sport Center, con il tempo di 30:42 e Luca Parisi (ACSI Campidoglio Palatino/30:45), al terzo posto c’è Umberto Persi (AT Running/30:51); seguono: Stefano Ghenda (Trevisatletica/31:22), Youssef Aich (Il Laghetto/31:42), Luca Filipponi (Purosangue Athletics Club/32:03) e settimo Joachim Nshimirimana (Track & Field Master Grosseto/32:40).

Nella gara femminile è stata più facile la vittoria da parte di Lucrezia Adamo della Studentesca Rieti A.Milardi con il crono di 38:27, una quarantina di secondi su Chiara Giachi (Atletica 2005/39:06), e terza Paola Patta (Podistica Solidarietà/39:23), seguono: Silvia Romeo (G.S.B.R./40:30), Daniela Cecchetti (Romatletica Footworks/40:52), Kalliopi Schistocheili (Romatletica Footworks/40:54) e settima Federica Livi (Piano ma Arriviamo/41:34).

IL COMMENTO DEGLI ORGANIZZATORI – “Al di là della circostanza che è una delle poche gare omologate sulla distanza di 10 km di questo difficile periodo, ho visto che ciò che ha colpito molto le persone è stata la partecipazione dei ragazzi della nostra scuola di atletica, che hanno accolto assieme a noi gli atleti all'ingresso (con la misurazione della temperatura, ritiro autocertificazione e allacciamento braccialetto di riconoscimento… sembravano una macchina da guerra), gestito i punti ristoro e le premiazioni ed accolto tutti gli atleti all'arrivo con le medaglie. Bravi...non perché sono della nostra società!”.

(Si ringrazia per la collaborazione Roberta Ostini/Gruppo Millepiedi)


I ragazzi del Gruppo Millepiedi


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate