Una domenica tra castagne, cross e Iulia Run

31 Ottobre 2019

Il weekend regala vittorie, sorrisi e momenti di condivisione. Ecco il racconto della Tor Tre Teste Cross Country Decathlon, della Maratonina delle Castagne e della Iulia Run


 

di Moreno Saddi

Tre eventi hanno richiamato tantissimi appassionati tra la Capitale e Rocca di Papa: sono la Tor Tre Teste Cross Country Decathlon, la Maratonina delle Castagne e la Iulia Run.

ROMA – Una splendida domenica di fine ottobre ha caratterizzato la terza edizione del Tor Tre Teste Cross Country Decathlon. La gara era valida come prova unica del Campionato Regionale ASI di Corsa Campestre. C’è stata anche la “Walkdays” di 2 km, una camminata aperta a tutti. Organizzazione da parte delle società La Sbarra & I Grilli Runners e l’Urbe Runners, con la collaborazione di Decathlon.

LE NOVITÀ - Diverse le novità rispetto alle prime due edizioni a partire dalla collaborazione con Decathlon, con ASI e con la ASD Urbe Runners. Il percorso, un anello di 2 Km (da ripetere per tre volte) sviluppato intorno al monumento archeologico dell’Acquedotto Alessandrino, ha cercato di esaltare le caratteristiche tipiche di un cross country privilegiando i tratti in erba, i cambi di direzione marcati e i saliscendi. Un percorso discretamente tecnico e molto allenante che servirà per testare la condizione in vista dell’ormai imminente apertura della stagione di corsa campestre.

AL TRAGUARDO - Alla manifestazione sportiva hanno preso parte 106 atleti di 22 società provenienti da tutta la Regione. La partenza e arrivo, presso il laghetto del parco, antistante Via Francesco Tovaglieri. La gara maschile è stata vinta dall’atleta di casa Fabrizio Spadaro (La Sbarra & I Grilli) con il crono di 20:36, seguito da Bruno Gravine (Atletica Ceprano) e da Simone Ragozzino (ACSI Campidoglio Palatino). Nella prova femminile vittoria di Eleonora Bazzoni (G.S.

Lammari), in 24:18, che precede Giovanna Ungania (OSO – Old Stars Ostia) e Lorena Ricchiuto (Polisportiva Università del Foro Italico).

(foto di Gianni Marchese/FotoinCorsa) 

ROCCA DI PAPA (Roma) - Domenica 27 ottobre si è svolta ai Castelli Romani la 16ma edizione della Maratonina delle Castagne – Memorial “Mario Gabrielli”, la suggestiva manifestazione era valida per il XVI Trofeo Polentone e per il Trofeo AVIS. Organizzazione a cura della società dell’Atletica Rocca di Papa.

IL PERCORSO - Gara podistica di 9,8 km, con partenza da Piazza Giuseppe Di Vittorio, che si è snodata lungo i sentieri dei boschi nel territorio dei Campi d'Annibale. Un appuntamento al quale i corridori di tutta la provincia non rinunciano, erano infatti circa 450 gli atleti che si sono cimentati sulle salite ripide ed affascinanti dei nostri boschi; in una giornata di sole di fine ottobre che ha regalato un magnifico scenario.

I VINCITORI ASSOLUTI - In campo maschile si impone magnificamente su questo terreno: Emanuele Battaglia (Runforever Aprilia) con il tempo di 39:13, secondo è Giuseppe Angelucci (Spartan Sport Academy/40:12). Terzo: Robin Trapletti (LBM Sport Team/40:34). In campo femminile meritata vittoria di Pamela Gabrielli (Go Running), tempo finale 43:58; seconda Michela Di virgilio (Atletica Tusculum/45:33) e terza Luminita Lungu (G.S. Bancari Romani/47:03).

Il “Trofeo AVIS” è stato vinto per gli uomini da Alessandro Camponeschi e per le donne da Chiara Fanelli.

LO STAFF - L’Atletica Rocca di Papa, ormai esperto di anni di competizioni, ha saputo regalare come sempre  una giornata all'insegna dello sport e dell'amicizia a  tutti i partecipanti ed accompagnatori offrendo un ricco ristoro con la tanto attesa degustazione della polenta con il sugo, caldarroste e vino.

(foto di: Flavio Gioia e Musolino/Fotoforgo)

ROMA - Una assolata ottobrata romana ha fatto da cornice alla seconda edizione della Iulia Run. Manifestazione organizzata dalla A.S. Luiss, il Liceo Giulio Cesare, l’Associazione ex-alunni e docenti del Giulio Cesare, il Municipio II di Roma e l’ACSI, con il Patrocinio della FIDAL Lazio.

LO SVOLGIMENTO – La corsa competitiva su strada si è svolta sulla distanza di km 7,9 e la non competitiva a passo libero sulla stessa distanza. La partenza e stata data alle ore 9 dalla Luiss Business School di Villa Blanc, dal lato di Via Nomentana; mentre l’arrivo era situato presso il Liceo Giulio Cesare a Corso Trieste. La manifestazione era aperta a tutti, ma si rivolgeva principalmente agli studenti, docenti e personale amministrativo dell’Università della Luiss! Il clima di festa ha coinvolto tutto il quartiere, facendo trovare sulla linea di partenza circa 200 partecipanti.

I PODI - Il vincitore di questa seconda edizione è stato Ahmed Mahamed Dahir dell’ACSI Campidoglio Palatino, che si è imposto con il tempo di 26:17, battendo di soli 8’’ il secondo arrivato: Giorgio Micheli (Atletica Futura Roma/26:25), nonché ancora studente della scuola Giulio Cesare. Il terzo gradino del podio se lo aggiudica Simone Capuano (Trieste Atletica/27:08). Per le donne sale sul gradino più alto del podio Alessia Manfredelli della Polisportiva Università del Foro Italico, il suo crono finale è 34:13, distanziata di quasi due minuti Giulia Agresta (Lazio Runners Team/36:03). Terza Ombretta Spuri (Podistica Solidarietà/39:59).

La giornata di sport si è conclusa al villaggio gara allestito all’interno del cortile del Liceo Giulio Cesare, con la promessa di una terza edizione il prossimo anno.



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate