Crippa nella sua Trento per il Giro al Sas

30 Settembre 2022

Sabato il rientro su strada del campione europeo dei 10.000: “Una festa in casa, proverò a vincerla per la prima volta”. Edris per il quinto successo, in gara anche Osama Zoghlami, Riva, Arese, Aouani. Epis domenica nella mezza

 

Il rientro è sulle sue strade, nel cuore della sua Trento, tra il calore dei suoi concittadini. Il campione d’Europa dei 10.000 metri e bronzo dei 5000 Yeman Crippa è l’atleta di punta del Giro al Sas di sabato pomeriggio (start ore 18.30), edizione n. 75 della classica che si snoda su un percorso di poco superiore ai dieci chilometri. Per l’azzurro delle Fiamme Oro è il primo di due impegni ravvicinati su strada (sabato prossimo sarà in gara nei 10 km a Forlì) e ambisce al podio, migliorando se possibile il terzo posto di quattro anni fa. L’atleta allenato da Massimo Pegoretti avrà di fronte un rivale dal curriculum di prestigio come l’etiope campione in carica Muktar Edris, due volte oro mondiale dei 5000 a Londra e Doha e già quattro volte vincitore a Trento (2014, 2015, 2017, 2021). “Correre in casa a Trento è un po’ come raccogliere tutto quello che ho fatto in questa stagione - ha detto Crippa in sede di presentazione - La prendo come una festa anche se la gara sarà durissima e dovrò spremermi a fondo per provare a vincere: ci sono riuscito nel 2009 da ragazzino e spero di farcela prima o poi anche da grande”. Il successo italiano nella gara dei big manca dal 2006: l’ultimo a scrivere il proprio nome nell’albo d’oro è stato l’olimpionico di maratona Stefano Baldini.

Folta anche la pattuglia degli altri azzurri, con tanti nomi di primo piano, reduci dagli Europei di Monaco di Baviera: tra loro anche il bronzo continentale dei 3000 siepi Osama Zoghlami (Aeronautica), il quinto classificato dei 10.000 nonché co-primatista italiano dei 10 km su strada Pietro Riva (Fiamme Oro), il quarto dei 1500 Pietro Arese (Fiamme Gialle) su una distanza per lui meno convenzionale e il maratoneta Iliass Aouani (Fiamme Azzurre). Tra gli altri italiani anche Neka Crippa (Esercito) e Samuel Medolago (Atl. Valle Brembana).

Il weekend del Trento Running Festival proseguirà nella mattinata di domenica con la Trento Half Marathon. A guidare il parterre al femminile sarà la maratoneta azzurra Giovanna Epis (Carabinieri), quinta nella 42,195 km di Monaco di Baviera, attesa a una gara-allenamento in preparazione della maratona di Valencia del 4 dicembre, dove tornerà a dodici mesi dal suo salto di qualità con 2h25:20. Tra le rivali principali c’è l’etiope Anchinalu Dessie, 1h08:53 quest’anno nella mezza. Tra gli uomini, gli organizzatori hanno invece annunciato la presenza del campione del mondo di Eugene Tamirat Tola, il maratoneta keniano medaglia d’oro in Oregon e accreditato di un personale nella mezza di 59:37.

TELESIA HALF MARATHON - Settima edizione, domenica mattina a Telese Terme (Benevento), per la Telesia Helf Marathon, gara inserita nel calendario di World Athletics tra le “Label Road Races”. L’obiettivo è battere il record della corsa realizzato nel 2021 dal keniano Panuel Mkungo (Atl. Castello, 1h01:56) e al femminile dalla keniana Winfridah Moseti (Atletica 2005) nel 2019 (1h10:52).

SEGUICI SU: Instagram @atleticaitaliana | Twitter @atleticaitalia | Facebook www.facebook.com/fidal.it



Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate

 LXXV^ Giro al Sas Int.le