Mondiali U20: Furlani 7° nel lungo e finale nell'alto

03 Agosto 2022

Settimo posto nella finale del lungo dopo due nulli iniziali: misura 7,76. Venerdì c'è la finale dell'alto, a cui ha avuto accesso grazie a un 2,04

 
Settimo posto mondiale, contro avversari di due anni più grandi, in un contesto globale che sta imparando ad affrontare e che anno dopo anno conoscerà sempre meglio. Mattia Furlani porta a casa l’esperienza dei Mondiali U20 di Cali, in Colombia, con la settima piazza nella finale del salto in lungo allo stadio Pascual Guerrero. La misura di 7,76 (+0.7), centrata al terzo turno di salti, dopo aver rischiato l’eliminazione per i due nulli iniziali, lo lascia a quattordici centimetri dal podio, nella gara vinta dal campione in carica, il francese Erwan Konate, capace di piazzare il salto decisivo al quinto turno con 8,08 (+0.4). Cuba e Brasile sul podio: argento ad Alejando Parada (7,91/+0.1), bronzo a Gabriel Luiz Boza (7,90/+0.2).

Quarto lo statunitense Curtis Williams (7,86/+0.8), quinto l’irlandese Reece Ademola (7,83/+0.6), sesto lo statunitense che partiva da leader stagionale Johnny Brackins (7,81/+0.6), quindi il settimo posto di Furlani, frenato dai primi due nulli, bravissimo a raddrizzare la finale al terzo, e poi privo della solita brillantezza nei tre salti finali, con 7,36, 7,45 e il nullo conclusivo.

Nel pomeriggio di oggi, la mattinata di Cali, il 17enne reatino campione d’Europa U18 era andato in pedana per la qualificazione del salto in alto. Pass guiadagnato per la finale dell'alto di venerdì alle 22.21 italiane. Anticipate - un po' a sopresa - le qualificazionia a martedì, il reatino salta 2,04 e sbaglia tre volte a 2,08. Da decimo, comunque, entra nella finalissima (davanti a lui al massimo si è saltato 2,08). La qualificazione ha spezzato l'attesa per la finale del lungo di questa sera, quella sì, agguantata con decisione con la seconda misura dei due gruppi di qualificazione, 7,85. Appuntamento alle 23.15, diretta RaiSport.

Niente finale per Federico Bonanni (Studentesca): tre errori alla misura d'ingresso nella qualificazione dell'asta. 

ch.di.




Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate