Palestrina Archeologica, i vincitori

29 Giugno 2022

Alla settima edizione della Palestrina Archeologica, valida per il Campionato provinciale FIDAL Roma Sud di corsa su strada, s’impongono Coppa e Bianchi Espinoza

 

di Moreno Saddi

Domenica 26 giugno a Palestrina (Roma), si è svolta la 7^ edizione della Palestrina Archeologica abbinata al Trofeo “Gianluca Pompili”, dedicato all’atleta (coordinatore del gruppo di Protezione civile di Palestrina) scomparso nel 2020. La manifestazione di 9,7 km, era valida anche per il Campionato provinciale FIDAL Roma Sud di corsa su strada, sia a livello individuale Assoluto e Master, sia di società Master.

IL CIRCUITO – Correre attraverso il paese, in alcuni tratti sulla pavimentazione in sanpietrini, con la bellissima cornice dei siti storici e paesaggistici che fanno da sfondo alle fatiche degli oltre 340 partecipanti.

Giornata notevolmente calda così come è stata calorosa anche la partecipazione del pubblico prenestino che, lungo tutto il percorso, ha applaudito e incoraggiato gli atleti in gara! Il circuito cittadino di 3233 metri da ripetersi tre volte, ha visto la partenza dall’alberatissima Via della Vittoria (475 m.s.l.m.), costeggiando il Parco Barberini, si è arrivati al punto più basso del percorso di fronte alla Chiesa di S. Lucia (450 m.s.l.m.), per poi affrontare una salita, non lunga ma sicuramente impegnativa, che portava a Piazzale Kennedy, punto in cui l’altimetria del percorso segna il suo massimo (490 m.s.l.m.), quindi si è ridisceso fino al traguardo in Via della Vittoria.

LA GARA - Al traguardo il primo assoluto è stato: Francesco Coppa dell’Atletica Città dei Papi Anagni, con il tempo di 34:04, dopo un testa a testa fin dalle battute iniziali con Luca Scaramucci (Isola Sacra/34:12), al terzo posto c’è Fabrizio Vannoli (Centro Fitness Montello/34:30).

Al femminile è l’italo-venezuelana Maria Grazzia Bianchi Espinoza della S.S. Lazio Atletica Leggera, che vince con autorità in 37:39, con largo margine sulla seconda: Angelina Cavaleri (Podistica Solidarietà/39:44). Terzo gradino del podio per Annalaura Bravetti (Podistica Solidarietà/40:17).

LE CONSIDERAZIONI FINALI DEGLI ORGANIZZATORI - “Ancora una volta, con tanto impegno e sacrificio – dichiara il presidente della Palestrina Running, Antonio Casale – dall’ultima edizione del 2019, l’estate prenestina ritorna alla ribalta dopo tre anni; siamo riusciti a ripetere un evento sportivo di alto livello, unendolo alla promozione turistica del nostro territorio e delle nostre bellezze. Se siamo riusciti a raggiungere questo obiettivo, ovviamente, lo dobbiamo a tutti coloro che, ad ogni titolo, ci hanno dato una mano, in ogni modo. Senza di loro una manifestazione del genere non si sarebbe potuta organizzare! Un ringraziamento particolare a tutti gli sponsor, i molteplici sostenitori alle forze dell’ordine e a tutti i volontari. L’ultimo grazie, il più bello, – sottolinea il presidente – lo rivolgiamo a tutti gli atleti che, da ogni parte del Lazio (e non solo), hanno scelto anche quest’anno Palestrina per una gara avvincente in una location meravigliosa!”.




Il podio uomini | Foto Bartolini


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate