Maestri sfiora il bis: argento nell'up&down

03 Luglio 2022

Dopo il trionfo nel Vertical, Cesare Maestri ha conquistato oggi uno splendido argento nella prova up&down agli Europei di Corsa in Montagna di El Paso; Italia ancora oro a squadre anche con Vender e Merli; Luna Giovanetti argento a squadre U20

 
Due giorni dopo il trionfo nella prova verticale, Cesare Maestri (Atletica Valli Bergamasche Leffe) è ancora sul podio dei Campionati Europei di corsa in montagna che si chiudono oggi a El Paso (Canarie, Spagna) con la prova up&down, la più classica del rinnovato programma della rassegna continentale che dopo due anni di stop si è ripresentata nella nuova formula che unisce corsa in montagna e trail running.
Cesare Maestri è d'argento, preceduto solamente dal francese Sylvain Cachard che dopo 1:06'02 di gara ha saputo mantenere una quarantina di secondi di margine sull'ingegnere trentino, con lo svizzero Dominik Rolli terzo e staccato di un minuto circa dall'allievo di Giordano Zanetti.
Cece diventa così il protagonista assoluto della rassegna, tornandosene a casa con ben 3 ori e un argento: come già venerdì, il risultato di Maestri sommato ai prestigiosi piazzamenti degli altri azzurri hanno infatti permesso al Team Italia di conquistare il titolo europeo a squadre, successo in cui si sono rivelati fondamentali il 5° posto di Xavier Chevrier, il 9° dell'altro giudicariese Alberto Vender (Atletica Valchiese) ed il 13° del valsabbino Luca Merli (Atletica Valchiese), entrambi allenati da Ennio Colò.


Per Maestri si tratta del secondo argento continentale: nel 2018 a Skopje, in Macedonia, fu secondo nella prova up&down nel podio tutto azzurro completato dai gemelli Dematteis.

Il tutto in una grande giornata per la corsa in montagna azzurra che nelle prove juniors ha festeggiato l'oro di Elia Mattio ed il bronzo di Axelle Vicari, già a medaglia nel vertical: proprio nella gara under 20 femminile, il 15° posto di Luna Giovanetti (Atletica Valle di Cembra) ha contribuito all'argento dell'Italia nella classifica a squadre.

L’Italia è stata dunque assoluta protagonista anche nella giornata conclusiva che ha permesso al team guidato da Paolo Germanetto di conquistare le vetta del medagliere grazie a 13 allori, cinque del metallo più pregiato ed altrettanti argenti; il tutto davanti alla Francia (5-1-5) e alla Svizzera (3-4-1).

Determinante in tal senso è stato anche il successo nella gara under 20 del piemontese Elia Mattio pronto ad avere la meglio sullo spagnolo Villamuera e sul britannico Grant mentre nella prova assoluta femminile il successo è andato alla svizzera Maude Mathys, accompagnata sul podio dalla rumena Monica Lorea e dalla britannica Scout Adkin. La rimonta nella seconda parte di gara di Sara Bottarelli (quarta) ed Alice Gaggi (sesta) ha permesso all’Italia di mettere al sicuro l’argento nella classifica a squadre, proprio dietro alla Svizzera.


Tutti i Risultati



Il gruppo trentino nella foto di Marco Gulberti: da sinistra Giordano Zanetti, Maestri, Giovanetti, Vender, Ennio Colò e Merli


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate