Tricolori U18 day1: l'oro di Ulisse e gli altri risultati

11 Settembre 2020

Campionati Italiani Allievi di scena al Guidobaldi di Rieti. Lo sprinter pontino si prende uno dei due titoli di giornata. Duri quarta. Domani il day2: tanti laziali in finale | IL PLAY BY PLAY

 
a cura di Christian Diociaiuti

Iniziati i Campionati Italiani Allievi. A Rieti, che sarebbe dovuta essere teatro degli Europei U18, spostati al 2021, c'è la rassegna tricolore inizialmente prevista a luglio e poi rinviata a settembre per la pandemia. Trentaquattro titoli da assegnare, incluse le prove multiple. A fine campionato si assegna pure il CdS. I laziali impegnati sono tanti e molti possono ambire alle medaglie. Già alcuni sono stati protagonisti al coperto ad Ancona a febbraio; altri difedono il titolo vinto a giugno 2019 ad Agropoli. Come Federico Morseletto nel triplo, ma anche Luce Barbi nell'asta, Benedetta Benedetti (vinse in disco e peso). Nella prima giornata è laziale uno dei due titoli assegnabili: Angelo Ulise (Fiamme Gialle Simoni) si migliora (molto) e vince il Tricolore nei 100. Camilla Duri (Studentesca) quarta al femminile. E domani il day2: quanti laziali in finale o a caccia della qualificazione. 

DIRETTA STREAMING - Anche quest’anno sarà possibile seguire la manifestazione in diretta video streaming su atletica.tv nelle tre giornate di gare, da venerdì 11 a domenica 13 settembre, per vivere le sfide e le emozioni della rassegna giovanile.

CLICCA QUI - TUTTI GLI ISCRITTI DI RIETI 2020 - La presentazione in chiave laziale - Le sfide maschili - Le sfide femminili - IL PROGRAMMA ORARIO

**IL RACCONTO**
(più in alto le gare concluse a fine giornata. In fondo, le multiple)

100 metri maschili - Il pontino di Sezze Angelo Ulisse è campione italiano dei 100 metri U18: il portacolori di Fiamme Gialle Simoni non lascia scampo agli avversari. 10.67 (+0.2) in finale, che significa anche personal best, migliorato due volte in una giornata. Angelo Ulisse si era già superato in batteria: il portacolori delle Fiamme Gialle ha corso in 10.72 (+0.1, due centesimi meglio del precedente PB) per blindare l'accesso in finale, salutando il PB di 10.74 arrivato proprio in questa stagione, a Rieti.

È stato il migliore di 6 batterie e poi il protagonista della finale, con un'ottima partenza e progressione mai in dubbio. Con Ulisse, nella miglior finale anche Tommaso Ricciardi (ACSI Campidoglio Palatino): in batteria corre 11.02/+0.3, in finale è ottavo, 11.09. 

100 metri femminili - Nella prima finale che assegna uno dei 34 titoli in palio, Camilla Duri (Studentesca) quarta in 12.21 (+0.2). Titolo italiano a Great Nnachi (Cus Torino) con 11.86/+0.2. Camilla Duri era arrivata seconda nella prima batteria di qualificazione: la sprinter della Studentesca chiude in 12.16 (+0.9) nella batteria vinta da Great Nnachi (Cus Torino/11.87). È personale per Duri: è alle spalle il 12.44 di quest'anno sempre a Rieti. Aurora Brugnoli (Fiamme Gialle Simoni) terza nella seconda batteria con 12.52 (+0.9). È pero la prima delle escluse. 

Giavellotto maschile - Alessio Cappiello unico finalista nel giavellotto: il 2003 delle Fiamme Gialle Simoni con 59,02 si prenota per la finalissima di domani alle 18. 

Martello femminile - Domani alle 11 Ndaya Raphaelle Mulumba (Studentesca) si gioca la finale grazie al 52,37 in qualificazione; tra le laziali anche Sveva Nasca (Fiamme Gialle Simoni/45,45) e Giulia Rossi (Fiamme Gialle Simoni/53,67). 

Alto maschile - Nessuno in finale tra i laziali. Secondo degli esclusi Matteo Lami (Studentesca) con 1,85. 

800 maschile
- Appuntamento alle 18.50 di sabato per la finale del doppio giro di Mario Roani, protagonista ad Ancona: 1:56.41 per entrare in finale per il portacolori di Intesatletica. Ha corso in 1:55.18 Riccardo Stalpicetti (RCF Roma Sud), anche lui all'epilogo degli 800 grazie a un personale di 3 secondi. 

Lungo maschile - In finale (domani alle 14) Dario Bressanello (ACSI Capidoglio Palatino) con un 6,70 (+0.4) che è personale di un centimetro all'aperto. In finale anche Claudio Giordano (Studentesca) con 6,61 (-0.2) e PB di 21 centimetri. 

800 femminile - Saranno il piatto forte del tardo pomeriggio del day2 dei Tricolori. E tra loro ci sarà una laziale: è la tricolore indoor del quadruplo giro di pista, Flavia Bianchi (Roma Acquacetosa).

Bene nella sua batteria, la romana già protagonista ad Ancona, guadagna il pass per le 18.40 di domani con 2:15.14, a caccia dei metalli preziosi e del podio. 

Martello maschile
- Una folta truppa di laziali domani, sabato, alle 9.30 apre la seconda giornata di gara a caccia delle medaglie. Lorenzo Mattei (Studentesca) all'epilogo con 59,76 (quinto di due gruppi di qualificazione): è personale di quasi un metro (aveva 58,82). Con lui domattina ci saranno anche Gino Gioia (Fiamme Gialle Simoni) grazie 57,79, Leonardo Penzo (Lyceum Roma XIII) con 55,84 e Juan Degado Sanchez (Fiamme Gialle Simoni), 53,61 in qualificazione. 

Giavellotto femminile - Melania Efua Castello delle Fiamme Gialle Simoni, con 38,07 (sesto lancio dei due gruppi di qualificazione), si qualifica per la finale di domani, sabato, alle 16.30. 

Lungo femminile - Appuntamento alle 12.15 di sabato per la finale per Giorgia Del Prete (ACSI Italia Atletica) che in qualificazione trova un 5,30/+1.0. In qualificazione Del Prete è 15 cm sotto il PB di quest'anno. 

Asta femminile
- In finale (domani, sabato, alle 10.30) vanno la campionessa uscente outdoor Luce Barbi (Studentesca/3,30), Camilla Antonipieri (Fiamme Gialle Simoni/3,20) e Linda Donna (Fiamme Gialle Simoni/3,30), quarta a febbraio nei tricolori indoor. 

400hs maschili - Saranno in due i laziali che disputeranno la finale B dei 400hs (sabato alle 17.45): Andrea Terriaca di Intesatletica con 56.79 in batteria ed Emiliano Villa di Fiamme Gialle Simoni (57.46). 

400hs femminili - Nessuna qualificata in finale. Laura Beccarini (Studentssa) la seconda delle escluse: in batteria 1:0801. 

PROVE MULTIPLE - La prima e la seconda giornata vedono protagoniste le prove multiple maschili e femminili. Davide Zuliani (Intesatletica) si presenta con un accredito superiore ai 6000 punti. Per Sportrace in gara anche Alessio Santini, Filippo Stasio, Gugliemo Montefalcone. Tra le donne c'è Giulia Ginulfi (Studentesca). Saranno due giorni pieni per decatleti ed eptatlete. Dopo 5 gare: Zuliani 11esimo (3033 punti) soprattutto grazie ad alto e 400. Il primo, Nonino (Malignani Libertas Udine) primo a 3433. Giulia Ginulfi chiude la prima giornata di fatiche, quinta: 2630 punti. 




File allegati:
- ISCRITTI E RISULTATI
- PROGRAMMA
- FIDAL NAZIONALE


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate