''Re'' Ulisse, Duri quarta. E quanti in finale...

11 Settembre 2020

Una medaglia nei 100 e un quasi podio. Domani negli 800 cercano la medaglia Roani, Stalpicetti e Bianchi. Nell'asta avanti Barbi, Donna e Antonipieri. Ed ecco Benedetti, Morseletto e...

 

di Lorenzo Bufalino

Prima giornata, prima medaglia. Il venerdì dei campionati Italiani allievi vede la vittoria di Angelo Ulisse nei 100 metri mentre termina quarta Camilla Duri nella finale allieve. Domani giornata piena di gare con le attese finali di martello, asta e 800. Occhio agli esordi con Benedetta Benedetti, Federico Morseletto, Federica Pansini, Damiano Dentato, Federico Bonanni e Giulio Basilotta. Occhio anche al ritorno in pista di Ulisse sui 200 metri.

RIVIVI LA GIORNATA - CLICCA QUI - TUTTI GLI ISCRITTI DI RIETI 2020 - La presentazione in chiave laziale - Le sfide maschili - Le sfide femminili IL PROGRAMMA ORARIO

ULISSE “RE” PER UN GIORNO - Prima giornata di campionato Italiano under 18 conclusa al Guidobaldi. Arriva la prima medaglia per l’atletica laziale, la medaglia più pregiata, quella dei 100 metri. Nella gara regina il “Re” è Angelo Ulisse (Fiamme Gialle Simoni) che dopo essere stato negli anni il favorito sin dalla categoria cadetti, vince finalmente quell’oro tanto ricercato. Una gara e una giornata perfetta per l’atleta allenato dall’ex azzurro dei 400 metri Claudio Licciardello, emozionato e contentissimo dopo la vittoria del suo allievo.

Partenza bruciante in finale e una parte finale perfetta permettono all’atleta del sodalizio laziale di vincere il titolo in 10.67 (+0.2). Tempo super e personale per Ulisse che completa alla grande la prima giornata dei laziali. In finale A anche un bravissimo Tommaso Ricciardi (ACSI Campidoglio Palatino) che chiude ottavo con 11.09.

DURI DA 10 - Due erano le finali in programma nella prima giornata, quelle dei 100 metri. Nella gara allieve altra laziale da finale è stata Camilla Duri (Studentesca Milardi). La romana del club di casa sfodera una batteria da 10 e lode chiudendo con 12.16. Nella finale lotta con i denti stretti fino agli ultimi metri per il podio che non arriva, ma comunque bravissima la rossoblù che chiude quarta con 12.21 (+0.2).

IN FINALE DOMANI - Nelle tante qualificazioni che si sono svolte oggi, sono altrettante le finali conquistate in programma domani, dagli atleti laziali. Grande partecipazione ci sarà nelle pedane con nel martello allievi quartetto di qualificati: Lorenzo Mattei (Studentesca Milardi) che sigla il personale e si prende di diritto la Q grande; Gino Gioia (Fiamme Gialle Simoni), Juan Delgado Sanchez (Fiamme Gialle Simoni) e Leonardo Penzo (Lyceum Roma XIII). Finale alle ore 9.30.

Anche nella stessa pedana, ma al femminile, grande gruppo di laziali capitanato da Giulia Rossi (Fiamme Gialle Simoni) che chiude le qualificazioni con la seconda migliore prestazione, seguita da Rapahelle Mulumba (Studentesca Milardi) quarta e Sveva Nasca (Fiamme Gialle Simoni).

Nella pedana dell’asta femminile invece saranno tre le portacolori laziali: Luce Barbi (Studentesca Milardi) che dovrà difendere il titolo vinto ad Agropoli nel 2019; Linda Donna (Fiamme Gialle Simoni), campionessa indoor nel 2019 e Camilla Antoninpieri (Fiamme Gialle Simoni). Finale alle ore 10.30. Brave a conquistare la finale nel giavellotto Melania Efua Castello (Fiamme Gialle Simoni) e al maschile il compagno di squadra Alessio Cappiello. Nel salto in lungo Giorgia Del Prete (ACSI Italia Atletica), mentre al maschile si qualifica per la finale Claudio Giordano (Studentesca Milardi).

Nel mezzofondo grande battaglia per l’entrata in finale, con le qualificazioni tiratissime. Al maschile centrano l’accesso tra i primi 8 Mario Roani (ASD Intesatletica) e Riccardo Stalpicetti (RCF Roma Sud), mentre tra le ragazze nessun problema per Flavia Bianchi (Roma Acquacetosa).

OCCHIO AGLI ESORDI - Sarà la giornata più dura, più lunga e piena di gare, sperando anche in tante medaglie. Diversi importanti esordi con il quintetto tutto targato Studentesca Milardi che cercherà di far aumentare il medagliere laziale. Damiano Dentato scende in pista tra i primissimi nei 110 ostacoli mentre attesa alla doppia fatica Benedetta Benedetti impegnata nella qualificazione del peso, con eventuale finale, e quella del disco. Federico Morseletto apre le danze del suo campionato Italiano alle ore 18.00 nella pedana del triplo mentre Federica Pansini cerca di difendere il titolo vinto alle indoor nei 400, dove è capolista stagionale. Federico Bonanni invece nella qualificazione dell’asta cerca la finale insieme a Giulio Basilotta (Fiamme Gialle Simoni). Tornerà in pista anche Angelo Ulisse nei 200 metri, alla ricerca di un’altra medaglia.

 

Le foto di Lorenzo Bufalino/FIDAL

File allegati:
- ISCRITTI E RISULTATI
- PROGRAMMA
- FIDAL NAZIONALE

Luce Barbi (Studentesca) e Linda Donna (Fiamme Gialle Simoni) | Foto Bufalino/FIDAL


Condividi con
Seguici su:

Pagine correlate